19 set 2014

Nel miracolo della tua relazione santa si trovano tutti i tuoi miracoli.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto così come sei tu! 

Il perdono mi ha insegnato che tutte le menti sono unite.


Padre permetti che il perdono elimini in silenzio, i miei sogni di separazione e di peccato. 


Padre, permetti che possa guardare nel mio interiore e scoprire che la tua promessa che non c'è peccato in me, è la verità.


La tua parola rimane intatta nella mia mente e il tuo amore vive ancora nel mio cuore.

Bracciale Uriele Ambra Quarzo Cognac
Orecchini ccon sfere in ambra
Capitolo 19.
La consecuzione della pace.
A- Il primo ostacolo: Il desiderio di disfarti della pace.
1. Il primo ostacolo che la pace deve salvare è il tuo desiderio di disfarti da essa. Perché non può estendersi a meno che la conservi. 

Tu sei il centro da dove essa irradia verso l'esterno, per invitare ad altri di entrare.

Tu sei la sua casa: la sua tranquilla dimora da dove si estende serenamente verso l'esterno, anche senza abbandonarti mai.

Se la lasciassi senza casa, come potrebbe allora dimorare dentro del figlio di Dio? 

La pace dev'essere disseminata dappertutto nella creazione e deve iniziare con te e da te estendersi a ogni fratello che chiama e portarle riposo per essere unita a te.
2. Perché vorresti lasciarla senza casa? Che cosa credi che dovresti isolare perché  questa possa dimorare con te? Quale ti sembra essere il prezzo che tanto ti rifiuti di pagare?

La piccola barriera di sabbia ancora si interpone tra te e tuo fratello. La rinforzeresti adesso? 

Non ti è stato chiesto di abbandonarla soltanto per te. Cristo ti chiede questo per Se Stesso. 

Egli vuole portare la pace a tutti quanti, però come potrebbe farlo se non attraverso te?

Lasceresti che un piccolo banco di sabbia, un muro di polvere, una apparente e piccola barriera si interponga tra te e tuo fratello e la salvezza.

Sebbene questo piccolo residuo di attacco che ancora hai in tanta stima per poter usarlo contro tuo fratello, è il primo ostacolo con il quale la pace che dimora in te si trova nella sua espansione.

Questo piccolo muro di odio vuole ancora opporsi alla Volontà di Dio e mantenerla limitata.
3. Il proposito dello Spirito Santo si trova nella pace che c'è dentro di te. Però ancora non sei disposto a permettergli di unirsi a te completamente. 

Ancora ti opponi un po' alla Volontà di DioE quella piccola opposizione è un limite che vuoi imporre a essa. 

Ciò che ancora vuoi conservare dietro la tua piccola barriera e mantenere separato da tuo fratello, sembra essere più poderoso che l'universo, perché da l'impressione di limitare questo e il suo Creatore.

E ciò che questo piccolo muro vuole è offuscare il proposito del Cielo e mantenerlo nascosto da lui.
4. Rifiuteresti la salvezza che ti offre il datore della salvezza? Perché in esso è ciò che sei diventato. 

Nella stessa maniera in cui la pace non potrebbe allontanarsi da Dio, non potrebbe neanche allontanarsi da te.

Non avere paura di questo piccolo ostacolo, perché non può limitare la Volontà di Dio

La pace fluirà attraverso di Egli e si unirà a te senza ostacolo.  La salvezza non potrà esserti negata. È la tua meta. 

A parte esso non c'è nient'altro da scegliere. Non hai nessuna altra meta a parte che unirti a tuo fratello, né nessuna a parte che quella che hai chiesto allo Spirito Santo di condividere con te.

Il piccolo muro crollerà silenziosamente sotto le ali della pace. Perché la pace invierà i suoi messaggeri da te a tutto il mondo e le barriere crolleranno di fronte al suo arrivo con la stessa facilità con cui supererà quelle che tu interponi.
5. Vincere il mondo non è più difficile che superare il tuo piccolo muro. Perché nel miracolo della tua relazione santa, una volta libero da questa barriera, si trovano tutti i tuoi miracoli.

Non ci sono gradi di difficoltà nei miracoli, perché tutti loro sono la stessa cosa. Ognuno di loro suppone una dolce vittoria dell'attrazione dell'amore al di sopra l'attrazione della colpevolezza.

Come non potrebbe essere raggiunto questo ovunque sia intrapreso? La colpevolezza non può alzare barriere reali contro di esso. 

E tutto ciò che sembra di interporsi tra te e tuo fratello deve sparire dovuto alla chiamata che hai risposto.

Da te che hai risposto, Quello che ti ha risposto vuole chiamare altri. La sua casa è nella tua relazione santa.  Non tentare di interporti tra Egli e il Suo santo proposito, perché è anche il tuo. 

Permettigli invece di estendere dolcemente il miracolo della nostra relazione a tutti quelli che sono inclusi in quel miracolo tale e come è stato concesso.
6. Regna un silenzio nel Cielo, una felice aspettativa, un piccolo respiro pieno di giubilo nel riconoscimento della fine della giornata. 

Perché il Cielo ti conosce bene nella stessa maniera con cui tu lo conosci. Nessuna illusione si interpone tra tuo fratello e te adesso. 

Non porre la tua attenzione nel piccolo muro di ombre. Il sole si è alzato al di sopra di esse. Come potrebbe un'ombra impedire che tu potessi vedere il sole?

Nella stessa maniera le ombre non possono neanche nascondere da te la luce nella quale le illusioni arrivano alla fine. 

Ogni miracolo non è che la fine delle illusioni. Tale è stata la giornata, tale è il suo finale. E nella meta della verità che hai accettato arriverà la fine di tutte le tue illusioni. 
7. L'insignificante e demente desiderio di disfarti di Quello che hai invitato e di allontanarlo, non può che generare conflitto. 

Man mano contempli il mondo, quell'insignificante desiderio, sradicato e che galleggia alla deriva, può posarsi brevemente su qualsiasi cosa, perché adesso non ha nessun proposito.

Prima che lo Spirito Santo entrasse ad essere con te sembrava di avere un magno proposito: la dedicazione fissa e inalterabile nel peccato e nei suoi risultati.

Adesso vaga senza meta, andando alla deriva e causando soltanto piccole interruzioni nella chiamata dell'amore.
8. Questo piccolissimo desiderio, questa insignificante illusione, questo residuo microscopico della credenza nel peccato, è tutto ciò che rimane di ciò che un tempo sembrava essere il mondo.

Non è già una inesorabile barriera alla pace. Il suo vano divagare fa che i suoi risultati sembrano essere più erratici e imprevedibili che prima.

Tuttavia cosa potrebbe essere più instabile che un sistema illusorio rigidamente organizzato? La sua apparente instabilità non è altra cosa che la debolezza che
lo avvolge, il quale lo circonda tutto.

La variabilità che il piccolo residuo produce indica semplicemente quanto limitati sono i suoi risultati.
9. Quanto poderosa può essere una minuscola piuma davanti alle immense ali della verità? Potrebbe per caso opporsi al volo di un'aquila e impedire l'avanzamento dell'estate? 

Potrebbe interferire negli effetti che il sole estivo produrrebbe su un giardino coperto di neve?

Vedi con quanta facilità può essere alzato e trasportato quel piccolo vestigio per non tornare mai più. 

Sbarazzati da lui con allegria, non con tristezza, perché di per sé non è niente né significava niente quando la fede che avevi nella sua protezione era maggiore.

Non preferiresti dare il benvenuto al caldo sole estivo invece di porre la tua attenzione in un fiocco di neve che si sta sciogliendo e di tremare pensando nel freddo invernale? Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO