16 giu 2014

Il Miracolo produce effetti che solo l'innocenza può produrre. Parte 1.

Sat Nam cari Fratelli!! Tante benedizioni! Che oggi sia una giornata piena di pace e gioia. 

Oggi dimentichiamo tutte le sofferenze, il dolore, il passato  e iniziamo a vedere il mondo reale, pieno di amore, unione e abbondanza.

Siamo come Dio ci ha creato. Non c'è imperfezioni in noi. Non c'è colpevolezza di nessun tipo. 

Soltanto c'è impeccabilità. Siamo innocenti. 

Il perdono è una scelta. Non ho mai visto mio fratello come è, perché questo è oltre la percezione.

Quello che vedo in lui è proprio quello che voglio vedere, ed è quello che voglio che sia vero. 
Creatévita - Floressenza
Essenza floreale per la sintonia nel creare
Questo è l'unica cosa a cui rispondo anche se sembra di essere un evento esterno. 

Scelgo quello che voglio guardare, ed è quello l'unica cosa che vedo. 

L'l'impeccabilità di mio fratello mi dimostra che voglio contemplare la mia propria impeccabilità. 

E la vedrò perché ho deciso di vedere mio fratello nella luce santa della sua innocenza. 

In quale altra maniera potrebbero restituire me il tuo ricordo, che vedendo l'innocenza di mio fratello? 

La sua Santità mi ricorda che lui è stato creato uno con me e come me. In lui trovo il mio essere, e in tuo figlio trovo anche il ricordo di te.
Capitolo 14. 
Gli insegnamenti in favore della verità.
XI-La prova della verità.
1. L'essenziale quindi è che tu possa riconoscere che non sai nulla. La conoscenza è potere e ogni potere è di Dio.

Tu che hai tentato di rimanere con il potere soltanto per te, lo hai “perso”. 

Ancora lo hai, ma hai interposto tanti ostacoli tra esso e la tua coscienza di esso che non puoi utilizzarlo.

Tutto ciò che hai insegnato a te stesso ha fatto che tu sia ogni volta meno cosciente del tuo potereNon sai ciò che è né dove si trova. 

Hai fatto un clamore della forza e del potere tanto lamentevole che non hai potuto che far fallire te stesso.

Perché il potere non è una apparenza della forza e la verità è oltre ogni apparenza. 

Tuttavia l'unica cosa che si interpone tra te e il potere di Dio che c'è in te è il tuo falso apprendimento, così come tutti i tuoi inutili tentativi di voler disfare ciò che è vero.
2. Cerca di essere disposto quindi a che tutto questo sia disfatto, perché tu possa sentirti felice di non essere un prigioniero di esso in eterno.

Perché hai insegnato a te stesso ad imprigionare il Figlio di Dio, il quale è una lezione tanto demente che soltanto un pazzo nel suo delirio più profondo ha potuto sognarlo.

Come potrebbe Dio imparare a non essere Dio? 

Sarebbe possibile che Suo Figlio a cui Egli ha dato tutto il potere potesse imparare ad essere impotente? 

C'è qualcosa di quello che hai insegnato a te stesso che tuttavia preferisci invece di ciò che hai e sei?
3 L'Espiazione ti insegna come scappare per sempre da tutto ciò che hai insegnato a te stesso nel passato, perché ti mostra unicamente ciò che sei ora. 

L'apprendimento ha luogo prima che i suoi effetti si possano manifestare.

L'apprendimento quindi è qualcosa propria del passato, ma la sua influenza determina il presente perché è da questo che viene il significato che ha per te.

Il tuo apprendimento non apporta significato alcuno al presente. 

Niente di ciò che hai imparato ti può aiutare a capire il presente o insegnarti a disfare il passato. 

Il tuo passato è ciò che tu hai insegnato a te stesso. Rinuncia a esso completamente.

Non tentare di capire nessun evento, nessun fratello né nessuna cosa sotto la sua luce, perché l'oscurità in cui tenteresti di vedere solo appianerebbe ciò che vedrai.

Non avere fiducia che l'oscurità possa illuminare mai la tua comprensione, perché se lo fai starai contraddicendo la luce e pertanto crederai che puoi vedere la oscurità. 

L'oscurità quindi non si può vedere, perché non è che una condizione nella quale è impossibile vedere.
4. Tu che ancora non hai portato di fronte alla luce che dimora in te il buio che hai insegnato a te stesso, difficilmente puoi giudicare la verità e il valore di questo corso. 

Però Dio non ti ha abbandonato.

E così disponi di un'altra lezione che Egli ti invia, la quale già l'ha imparata quello a chi Egli l'ha affidata per insegnarla a ogni creatura della luce.

Questa lezione splende con la gloria di Dio, perché in essa è il Suo Potere, che Egli piacevolmente condivide con Suo Figlio.

Impara ciò che è la Sua Felicità, la quale e anche la tua. 

Però per raggiungere questo devi prima essere disposto a portare tutte queste lezioni tenebrose che hai imparato di fronte alla verità e depositarle piacevolmente nelle mani che sono aperte e pronte per riceverle e non chiuse per afferrarle.

Ogni lezione tenebrosa che porti a Quello che insegna ciò che è la luce, Egli la accetterà perché tu non la desideri più.

E scambierà piacevolmente ognuna di loro per la luminosa lezione che Egli ha imparato già per te. 
 
Non credere mai che qualsiasi lezione che hai imparato separato da Egli ha significato alcuno.
5. Esiste una sola prova tanto infallibile come Dio, con cui puoi riconoscere se ciò che hai imparato è la verità.

Se in realtà non hai paura di nulla e tutti quelli con cui sei o tutti quelli che semplicemente pensano in te condividono la tua perfetta pace, allora puoi essere sicuro che hai imparato la lezione di Dio e non la tua.

A meno che sia così, significa che ancora rimangono lezioni tenebrose nella tua mente che ti feriscono e ti limitano e limitano tutti quelli che sono attorno a te.

L'assenza di pace perfetta significa una cosa: credi che non vuoi per il figlio di Dio ciò che Suo padre ha disposto per lui. Ogni lezione tenebrosa insegna questo in un'altra maniera.

Ogni lezione di luce con cui lo Spirito Santo rimpiazzerà le lezioni tenebrose che tu non accetti, ti insegnerà che la tua volontà dispone della stessa Volontà del Padre e quella del Figlio.
6. Non ti preoccupare come imparerai una lezione tanto diametralmente opposta a tutto ciò che hai insegnato a te stesso. 

Come avresti potuto saperlo?

Il tuo ruolo è molto semplice. Devi solo riconoscere che non desideri già ciò che hai imparato.

Chiedi nuovi insegnamenti e non avvalerti delle tue esperienze per confermare ciò che hai imparato.

Quando in qualche maniera la tua pace sia minacciata o messa in pericolo, afferma ciò che segue:

Non conosco il significato di niente, incluso di questo.
Non so, pertanto, come rispondere a questo.
Non mi avvalerò di ciò che ho imparato nel passato perché mi serva da guida ora.

Quando in questa maniera ti neghi alla tentazione di insegnare a te stesso ciò che non sai, la Guida che Dio ti ha dato ti parlerà.

Occuperà il luogo che gli corrisponde nella tua coscienza nel momento in cui tu lo lasci libero e lo offri a Egli.
7. Tu non puoi essere la tua propria guida ai miracoli, perché sei stato tu quello che ha fatto possibile che fossero necessari.

Il Figlio di Dio non può inventare necessità che Suo Padre non possa soddisfare soltanto andando a Egli lievemente.

Però Egli non può forzare Suo Figlio a che vada verso Egli e continuare ad essere Egli Stesso. 

E' impossibile che Dio possa perdere la sua Identità, perché se la perdesse, la perderesti anche tu.

Giacché la Sua Identità è la tua, Egli non può cambiare ciò che Egli è, perché la tua Identità è immutabile.

Il miracolo riconosce l'immutabilità di Dio quando vede suo Figlio, come sempre è stato e non come lui vuole fare da se stesso. 

Il Miracolo produce effetti che solo l'innocenza può produrre e così stabilire il fatto che l'innocenza è reale. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.
Lemon, Ginger & Manuka Honey
Tisana Limone, Zenzero e Miele di Manuka

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO