Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

03 set 2014

Non devo fare niente è una dichiarazione di fedeltà e di lealtà veramente costante.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto così come sei tu! 

Faccio soltanto quello che dispone il mio Creatore e il mio redentore.

Quello che la Sua santa Volontà dispone non può essere mai negato perché Suo Padre brilla nella sua mente e deposita nella sua mente tutta la forza e tutto l'amore della terra e del cielo. 

Io sono quello a cui tutto questo è stato dato. 

Io sono quello che ha tutto il potere della Volontà del padre. 

La Tua volontà può fare qualsiasi cosa su di me ed essere diffusa in tutto il mondo attraverso di me. 

La tua volontà è illimitata. Pertanto, hai dato a Tuo tutto il potere.
Microlift Nuit
Intensive night repair - Integratore cellulare rigenerante, azione antiage notturna
Capitolo 18
La fine del Sogno
VII- Non devo fare niente.
1. Hai ancora troppa fede nel corpo come fonte della tua fortezza. Quali piani fai che in alcuna maniera non siano per la tua comodità, protezione e benessere?

Di accordo con la tua interpretazione questo fa del corpo un fine e non un mezzo, il quale vuole dire sempre che ancora ti attrae il peccato.

Nessuno che ancora accetta il peccato come il suo obbiettivo può accettare l'Espiazione. Pertanto ancora non hai accettato la tua unica responsabilità.

Quelli che preferiscono il dolore e la distruzione non danno il benvenuto all'Espiazione.
2. C'è qualcosa che non hai fatto mai, non ti sei dimenticato mai completamente del tuo corpo

Forse qualche volta lo hai perso di vista ma non è sparito mai del tutto. Ti viene chiesto di permettere che questo accada solo per un istante. 

Sebbene in quest'istante è quando si produce il miracolo dell'Espiazione.

Dopo vedrai di nuovo il corpo, ma non lo vedrai mai come prima. E ogni istante che tu trascorri senza essere cosciente del tuo corpo ti darà una prospettiva differente di esso ogni volta che tu ritorni.
3. Non c'è neanche un solo istante nel quale il corpo esista in assoluto. È sempre qualcosa che si ricorda o si prevede, ma non si può mai avere una esperienza di esso adesso.

Soltanto il suo passato e il suo futuro lo fanno diventare reale. Il tempo controlla esso per intero, perché il peccato non si trova mai nel presente.

In qualsiasi momento che desideri puoi sperimentare l'attrazione della colpevolezza come dolore e pertanto eviterai di soccombere ad essa. 

La colpevolezza non esercita nessuna attrazione adesso. La sua attrazione è immaginaria ed è qualcosa nella quale si pensa in connessione con il passato e con il futuro.
4. É impossibile accettare l'istante santo senza riserve se non sei disposto, anche sia per un istante a non vedere il passato né il futuro. 

Non puoi prepararti per esso senza ubicarlo nel futuro. La liberazione ti è concessa nell'istante in cui la desideri.

Sono tanti quelli che hanno passato tutta la sua vita preparandosi e certamente hanno avuto i loro momenti di successo.

Questo corso non pretende di insegnarti più di quello che loro hanno imparato nel tempo, ma ti farà risparmiare tempo. 

Forse stai tentando di seguire un cammino molto lungo verso l'obbiettivo che hai accettato.

È estremamente difficile raggiungere l'Espiazione lottando contro il peccato. Sono tanti gli sforzi che loro portano alla fine tentando di fare santo quello che si odia e si detesta.

Non è necessario che dedichi neanche tutta la tua vita alla contemplazione, né che passi lunghi periodi si tempo meditando con l'obbiettivo di rompere il tuo legame con il corpo.

Tutti questi tentativi avranno esito alla fine dovuto al suo proposito. Però i mezzi sono noiosi e hanno bisogno di molto tempo, perché tutti vedono la liberazione della sua condizione attuale di insufficienza e la mancanza di valore nel futuro.
5. Il tuo cammino sarà differente, non in quanto il suo proposito ma in quanto ai mezzi. La relazione santa è un mezzo per risparmiare tempo. 

E' un'istante che tu e tuo fratello state insieme e che restituisce l'universo ad entrambi. Sei pronto già. 

Adesso soltanto devi ricordare che non devi fare niente. Sarebbe molto più effettivo adesso fare attenzione unicamente a questo, invece che riflettere su ciò che devi fare.

Quando la pace arriva in fine a quelli che lottano contro la tentazione e battagliano per non soccombere al peccato, quando la luce arriva in fine alla mente che si è dedicata alla contemplazione o quando finalmente qualcuno raggiunge la meta, quel momento viene sempre accompagnato da questa felice scoperta: “Non devo fare niente”.
6. Qui sta la liberazione finale che tutti troveranno un giorno la sua maniera e nel suo dovuto tempo. 

Tu non hai la necessita di quel tempo. Ti è stato risparmiato tempo perché tu e tuo fratello siete insieme.

Questo è il mezzo speciale del quale questo corso si avvale per risparmiare tempo

Non potrai approfittare di questo corso se continui ad utilizzare i mezzi che sono stati utili ad altri e trascuri ciò che è stato stabilito per te.

Risparmia tempo avvalendoti unicamente dei mezzi che ti sono dati qui e non fare nient'altro

“Non devo fare niente” è una dichiarazione di fedeltà e di lealtà veramente costante

Credilo anche sia solo per un istante e otterrai più che un secolo di contemplazione o di lotta contro la tentazione.
7. Fare qualcosa comporta sempre il corpo. E se riconosci che non devi fare niente avrai smesso di dare valore al corpo nella tua mente

Qui è la porta aperta che ti fa risparmiare secoli di sforzi, perché attraverso essa puoi scappare subito, liberandoti dal tempo.

Questa è la maniera con cui il peccato smette di essere attrattivo adesso. Perché con questo stai negando il tempo. 

Non fare niente è riposare e creare un luogo dentro te dove l'attività del corpo cessa di esigere la tua attenzione. 

In questo luogo arriva lo Spirito Santo e dimora lì. Egli rimarrà lì quando tu lo dimentichi e quando nonostante ciò le attività del corpo torneranno a riempire la tua mente cosciente.
8. Però quel luogo di riposo, in cui puoi sempre tornare, starà sempre lì. E sarai più cosciente di questo tranquillo centro che della tormenta con tutta la sua ruggente attività

Questo tranquillo centro nel quale non fai nulla rimarrà con te dandoti riposo in mezzo al caos durante qualsiasi attività alla quale tu sia inviato. 

Perché da questo centro ti sarà insegnato ad utilizzare il corpo impeccabilmente. Questo centro di cui il corpo è assente è ciò che farà che sia anche assente della tua coscienza. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.