10 giu 2015

Il peccato è l'idea che ti trovi da solo e a parte di ciò che è pieno. Parte 4.

Sat Nam bello essere! Pioggia di benedizioni!!

Chi vede un fratello come un corpo lo sta vedendo come il simbolo della paurae lo attaccherà, perché ciò che contempla è la sua propria paura proiettata all'esterno di se stesso, pronta per attaccare e chiedendo con grida di tornare ad unirsi a esso un'altra volta.

Non sottovalutare l'intensità della furia che può produrre la paura che è stata proiettata.

Urla di rabbia e artigliando freneticamente nell'aria desiderando freneticamente mettere mano sul suo creatore e divorarlo.
Capitolo 30.
Il nuovo inizio.                                     
III-Oltre ogni idolo.

10. Oltre tutto si trova il Pensiero che Dio alberga in te.

Questo pensiero non si vede modificato in alcun modo dalla confusione e dal terrore del mondo, dai sogni senza nascita e morte che qui ci sono, né dalle innumerevoli forme che la paura può adottare, se non che senza disturbarle in modo alcuno continua ad essere come sempre è stato.

Circondato da una calma tanto assoluta che il fragore di scontri non arriva mai fino a esso, quel Pensiero riposa nella certezza e nella perfetta pace.

La tua unica realtà è in salvo in esso, completamente incosciente dal mondo che si inchina di fronte agli idoli e che non conosce Dio.

Il pensiero che Dio ha di te, completamente sicuro della sua immutabilità e che riposa nella sua eterna casa, non ha mai abbandonato la Mente del Suo Creatore, quello che conosce il Suo Creatore sa che quel Pensiero si trova nella Sua Propria Mente. 
11. Dove potrebbe esistere il Pensiero che Dio ha di te se non dove tu ti trovi?

Potrebbe forse la tua realtà essere qualcosa a parte di te e trovarsi in un mondo che è per Egli completamente sconosciuto?

All'esterno di te non c'è firmamento eterno, né stelle immutabili, né realtà alcuna.

La mente del Figlio del Cielo, nel Cielo è, perché lì la Mente del Padre e quella del Figlio sono unite nella creazione, la quale non ha fine.

Tu no hai due realtà, ma una sola e non puoi esserne cosciente che di una.

La tua realtà è un idolo oppure è il pensiero che Dio ha di te.

Non dimenticare pertanto che gli idoli devono mantenere nascosto ciò che tu sei, non dalla Mente di Dio ma da quella tua.

La stella continua a brillare e il firmamento non è cambiato mai. 

Però tu, il santo Figlio di Dio non sei cosciente della tua realtà. Un corso di miracoli.

Il peccato è l'idea che ti trovi da solo e a parte di ciò che è pieno. Parte 1. 
Il peccato è l'idea che ti trovi da solo e a parte di ciò che è pieno. Parte 3 

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO