Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

03 nov 2010

Quattro parole che ti faranno guarire e guarire il mondo!

Sat Nam!! Sono solo quattro parole, semplici, ma di grande potere. Sapevi che tutti siamo uno specchio e che ogni cosa brutta che ci fa sentire male, che non ci piace o che ci fa soffrire solo è un riflesso di ciò che abbiamo dentro di noi.

Sapevi che tutti siamo 100 % responsabili  di quanto accade nella nostra vita e anche nel mondo. 

Tutto quello che vediamo e che non ci piace è prodotto della nostra mente, è creato da noi, quindi posiamo cambiarlo! 


Se cancelliamo dalla nostra mente tutto quello che c'è di male, guariremmo e tutte le persone, animali o cose del nostro pianeta guariranno.

Queste parole sono: MI DISPIACE, PERDONAMI, GRAZIE, TI AMO.


Se hai un problema, una sofferenza, o per caso una persona ti sta facendo male, qualsiasi cose che stai passando, chiudi gli occhi, respira, centrati nel tuo cuore, li dove sta il tuo essere interiore e chiedigli di cancellare tutto ciò che c'è di male in te, che ti fa soffrire, che ti fa passare sempre per le stesse cose.


Se una persona ti fa soffrire, chiedi al tuo essere interiore di pulire, di cancellare in te quelle cose che fanno a quella persona di essere così. 


Alla fine ripeti tutte le volte che vuoi le quattro parole di potere di  Ho-oponopono.
Preghiera ho-oponopono per cancellare le memorie del passato.
Ho'oponopono Meditazioni - LIBRO + DVD + CD
Lo trovi su Macrolibrarsi.it
Divino creatore, padre, madre, figlio e tutt'uno. Se io, la mia famiglia, i miei parenti e antenati abbiamo offeso la vostra famiglia, parenti e antenati con pensieri, parole, atti e azioni fin dall'inizio della nostra creazione ad oggi chiediamo il vostro perdono. 

Lascia che questo si pulisca, si purifichi, si liberi, cancella tutte le memorie, ricordi, blocchi, energie e vibrazioni negative e trasmuta queste energie indesiderate in pura luce. E così sia!!
MI DISPIACE, PERDONAMI, GRAZIE, TI AMO. Grazie. Namastè. Hari Shabab Kaur. Google