01 lug 2014

Per lo Spirito Santo, tutte le relazioni sono un compromesso totale.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto e di opportunità. Ricorda ogni istante chi sei, anche se non lo credi. Tu sei amore e innocenza! 

Ricorda che il perdono è il cammino verso la liberazione. 

L'unico modo per ricordare che non sei separato è riconoscere che ogni essere è parte di te. Ti amo.

L'unico modo per raggiungere Dio qui è attraverso il perdono. 

Non c'è nessun altro modo. 

Se la mente non avesse concesso tanto valore al peccato, avresti avuto il bisogno di trovare la strada che conduce dove sei già? 

Chi avrebbe ancora l'incertezza? 

Chi potrebbe essere sicuro di cos'è? 

E chi poteva continuare a dormire tra le spesse nubi del dubbio rispetto la santità di ciò che Dio ha creato senza peccato? Qui posso solo sognare. 

Ma posso scegliere di sognare che ho perdonato a quello cui peccato è ancora impossibile, ed è questo ciò che scelgo di sognare oggi.
Zuz-3 - Bracciale Lucky - Quarzo Rosa
Il quarzo rosa combatte lo stress, la depressione, l'insonnia e la stanchezza fisica e mentale
Dio è il mio obiettivo e il perdono è il mezzo con cui la mia mente finalmente può tornare ad Egli. 

Padre mio, così è come voglio venire a Te, attraverso la strada che tu mia hai mostrato.


Oggi non ho altro scopo che quello di sentire la tua voce e trovare la strada che la tua parola sacra mi ha mostrato. Amen
Capitolo 15
L'istante santo
VI L'istante santo e le leggi di Dio.
1. E' impossibile usare una relazione a scapito delle altre senza sentire colpevolezza. 

Ed è nella stessa maniera impossibile condannare parte di una relazione e trovare pace in essa.

In accordo con gli insegnamenti dello Spirito Santo, tutte le relazioni sono un compromesso totale, se non ci sono conflitti alcuni in esse.

Avere assoluta fede in che ognuna di loro ha la capacità di soddisfarti completamente può procedere solo da una perfetta fede in te stesso. 

Però non puoi avere fede in te stesso mentre continui sentendo colpevolezza.

E continuerai sentendo colpevolezza mentre accetti questa possibilità e la avrai in grande stima, di fare che un fratello sia ciò che non è soltanto perché tu lo desideri.
2. La ragione che tu abbia tanta poca fede è che non sei disposto ad accettare il fatto che dentro di te si trova l'amore perfetto. 

E così continui a cercare fuori ciò che non può essere trovato fuori.

Io ti offro la perfetta fede che ho in te, invece di tutti i tuoi dubbi. 

Però non dimenticare che la fede che ho in tutti i tuoi fratelli dev'essere tanto perfetta come quella che ho in te, o al contrario il regalo che ti faccio sarebbe limitato.

In quell'istante santo condividiamo la fede che abbiamo nel Figlio di Dio, perché insieme riconosciamo che lui è completamente degno di essa e nell'apprezzamento del suo valore non possiamo avere dubbi della sua santità e per tanto lo amiamo.
3. Tutta la separazione sparisce man mano la santità è condivisa. 

Perché la santità è potere e quando è condivisa la sua forza aumenta.

Se tenti di avere soddisfazioni gratificando le tue necessità così come le percepisci, è perché credi che la forza viene da un'altra cosa e che ciò che tu vinci lui lo perde.

Se ti percepisci come debole è perché pensi che qualcuno deve perdere sempre. 

Sebbene c'è un'altra interpretazione delle relazioni che trascendono completamente il concetto di perdita di potere.
4. Non ti risulta difficile di credere che quando l'altro chiede amore a Dio, la tua propria petizione non perde forza.

Non credi neanche che quando Dio gli risponde, le tue speranze di ricevere una risposta si vedono esaurite.

Al contrario ti senti più incline a considerare il successo di tuo fratello come una prova della possibilità del tuo.

Questo si deve a che tu riconosci, anche sia vagamente, che Dio è una idea e pertanto la tua fede in Egli si rinforza quando la condividi.

Ciò che risulta difficile di accettare è il fatto che nella stessa maniera che tuo Padre, tu sei una idea.

E nello stesso modo che Egli tu puoi consegnare totalmente senza incorrere in nessun tipo di perdita per te e che da esso puoi solo trarre profitti. 

In questo risiede la pace, perché in esso non ci sono conflitti.
5. Nel mondo della scarsità, l'amore non significa nulla e la pace è impossibile. 

Perché in esso si accetta tanto l'idea di vincere come quella di perdere e pertanto nessuno è cosciente che nel suo interiore sta l'amore perfetto.

Nell'istante santo riconosci che l'idea dell'amore è in te e unisci questa idea alla Mente che l'ha pensato e che non potrebbe mai abbandonarla.

Giacché quella Mente conserva dentro di se l'idea dell'amore non può avere perdita alcuna.

L'istante santo diventa in questo modo una lezione su come mantenere tutti i tuoi fratelli nella tua mente senza sperimentare perdita alcuna ma soltanto sperimentare la sensazione di essere completo.

Da questo si deduce che soltanto puoi dare e questo è amore, perché soltanto questo è naturale in accordo con le leggi di Dio.

Nell'istante santo prevalgono le leggi di Dio che sono le uniche che hanno senso. 

Le leggi di questo mondo quindi smettono di averlo.

Quando il Figlio di Dio accetta le leggi di Dio come la sua propria volontà piacevolmente dispone, è impossibile che si senta imprigionato o limitato in maniera alcuna.

In quest'istante è tanto libero come Dio vuole che lui sia, 

Perché quell'istante in cui lui si nega ad essere prigioniero, in quell'istante smette di esserlo.
6. In quell'istante santo non accade niente che non sia stato già per sempre.

L'unica cosa che accade è che si libera il velo che copriva la realtà.

Nulla è cambiato, tuttavia quando si solleva il velo del tempo la coscienza della immutabilità subito emerge.

Nessuno che ancora non abbia sperimentato lo scorrimento del velo e che si senta irresistibilmente attratto verso la luce che si trova dietro lui, può avere fede nell'amore senza sperimentare paura alcuna.

Però lo Spirito Santo ti da quella fede perché l'ha offerta anche a me e io l'ho accettata. 

Non avere paura che se ti possa negare l'istante santo, perché io non l'ho rifiutato.

E attraverso me lo Spirito Santo lo darà a te nella stessa maniera in cui tu a tuo modo lo darai.

Non permettere che nessuna necessità che percepisci nasconda la necessità che hai dell'istante santo. Perché in esso riconoscerai l'unica necessità che i Figli di Dio condividono con la stessa uguaglianza e attraverso questo riconoscimento ti unirai a me per offrire l'unica cosa che è necessaria.
7. La pace arriverà attraverso noi. 

Unisciti a me in questa idea di pace, perché le menti si comunicano attraverso le idee.

Se consegnassi te stesso nella stessa maniera che Tuo Padre consegna il Suo Essere, capiresti ciò che è la coscienza dell'Essere. 

E con questo capiresti il significato dell'amore.

Però ricorda che la comprensione è qualcosa propria della mente e solo della mente. 

La conoscenza quindi è qualcosa propria della mente e le sue condizioni si trovano in essa insieme a Egli.

Se tu non fossi una idea e niente più che una idea, non potresti essere in piena comunicazione con tutto ciò che non è esistito mai.

Sebbene mentre preferiresti essere un'altra cosa o tenti di non essere niente più, e nello stesso tempo essere altra cosa, non potrai ricordare il linguaggio della comunicazione, anche se lo conosci già perfettamente.
8. Nell'istante santo si ricorda Dio e con Egli si ricorda il linguaggio con cui ti comunichi con tutti i tuoi fratelli.

Perché la comunicazione si ricorda in unione con l'altro nella stessa maniera che la verità. 

Non c'è esclusione nell'istante santo, perché il passato sparisce e con esso sparisce anche la base della esclusione.

Senza la sua fonte, la esclusione svanisce. 

Dio e il Suo potere occuperanno il luogo che gli corrisponde di occupare in te e tu sperimenterai la piena comunicazione delle idee con le idee.

Attraverso la tua capacità nel fare questo ti renderai conto di ciò che sei, perché inizierai a capire ciò che è il Tuo Creatore e ciò che è la Sua Creazione insieme a Egli. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.
Sogno di Fiori
Miscela di piante contuse
Olofem - Femminile Sconosciuto

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO