16 giu 2015

Tutte le cose devono prima essere perdonate e poi compresse. Parte 1.

Sat Nam bello essere! 

Se tu conoscessi il significato del Suo Amore, tanto la speranza come la disperazione sarebbero impossibili.

Perché ogni speranza sarebbe stata per sempre riempita e qualsiasi tipo di disperazione sarebbe inconcepibile.

La sua grazia è la Sua risposta a ogni disperazione, perché qui sta la memoria del Suo Amore.

Come Egli non darebbe volentieri i mezzi attraverso i quali si può riconoscere la Sua Volontà?

La Sua grazia è tua soltanto riconoscendo solo quello.

E la Sua memoria si risveglierà nella mente che chieda a Egli i mezzi con cui il suo sogno finisce.
Mantra Yoga
Antiche vibrazioni sonore che liberano la mente
Capitolo 30.
Il nuovo inizio.
V-L'unico proposito.
1. Il mondo reale è lo stato mentale in cui l'unico scopo è quello di perdonare il mondo.

La paura non è più l'obiettivo, perché sfuggire dal senso di colpa è ormai diventato l'obiettivo.

Si riconosce il valore del perdono, che passa ad occupare il posto degli idoli, i quali cessano di essere perseguiti, perché non è attribuito già alcun valore ai loro "doni".

Non ci sono regole inutili né viene chiesto niente né a nessuno di cambiare e adeguarsi al sogno di paura.

Al contrario, c'è il desiderio di capire tutte le cose create come realmente sono.

E si riconosce che tutte le cose devono prima essere perdonate e poi compresse.
2. In questo mondo si pensa che la comprensione si ottiene attraverso l'attacco.

Nel mondo reale è chiaro che attaccando è come si perde, e si riconosce chiaramente la follia di avere come obbiettivo la colpevolezza.

In quel mondo gli idoli non sono desiderati, perché si capisce che la colpa è l'unica causa del dolore.

Nessuno soccombe alla sua banale attrazione, perché la sofferenza e la morte sono percepite come le cose che non si vogliono più e perché non ne valgono la pena.

Si ha visto già la possibilità della liberazione e pertanto dato il benvenuto e adesso finalmente si capiscono i mezzi con cui può essere raggiunto.

Il mondo diventa un luogo di speranza, perché il suo unico scopo è quello di essere un luogo dove la speranza di essere felice possa essere riempita.

E nessuno è escluso da questa speranza, perché tutti sono uniti nella convinzione che lo scopo del mondo è quella che tutti devono condividere, se è che la speranza deve essere qualcosa di più che un semplice sogno.
3. Il cielo non è ancora pienamente ricordato, perché il proposito del perdono ancor deve essere raggiunto.

Tuttavia, tutti sono sicuri che andranno oltre il perdono e che continueranno qui solo fino a quando questo non sarà perfetto in esso.

Questo è il suo unico desiderio.

Tutta la paura non c'è più, perché lui è unito a se stesso nel suo proposito.

La sua speranza di felicità è tanto sicura e stabile che appena è in grado di continuare ad aspettare qui più a lungo con i piedi ancora toccando la terra.

Eppure, lui è felice di aspettare fino a quando tutte le mani ci saranno unite e tutti i cuori saranno pronti a salire e andare con lui.

Perché è così che si prepara a fare il passo che va oltre il perdono. Un corso si miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO