Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

17 giu 2015

Tutte le cose devono prima essere perdonate e poi compresse. Parte 2.

Sat Nam bello essere! 

Il perdono è il nucleo della salvezza, perché fa che tutti i suoi aspetti abbiano una relazione significativa tra di loro, dirige il suo percorso e assicura il suo esito.

E adesso chiediamo che ci sia concessa la grazia, l'ultimo regalo che la salvezza può conferire.

L'esperienza che la grazia fornisce è temporanea, perché la grazia è un preludio del Cielo, ma soltanto sostituisce l'idea del tempo per un breve periodo.


Erbe Officinali del Giardino del Signore
Il mio erbario: consigli utili per la salute e il benessere
Capitolo 30.
Il nuovo inizio.
V-L'unico proposito.

4. Il passo finale è dato da Dio, perché solo Egli ha potuto creare un Figlio perfetto e condividere la Sua Paternità con lui.

Nessuno che non è nei Cieli è in grado di capire questo, perchè capirlo è in se stesso il cielo.

Incluso il mondo reale dispone di un obiettivo che è al di sotto della creazione e l'eternità.

Ma la paura è scomparsa da esso, perché il suo scopo è il perdono, non l'idolatria.

E così il Figlio del Cielo è pronto per essere ciò che è, e per ricordare che il Figlio di Dio conosce tutto ciò che il Padre conosce e capisce perfettamente insieme a Egli.
5. Il mondo reale non è nemmeno vicino a quello, perché questo è lo scopo di Dio, e solo di Dio, anche se è condiviso pienamente ed è perfettamente raggiunto.

Il mondo reale è uno stato in cui la mente ha imparato quanto facilmente spariscono gli idoli, che anche se ancora sono percepiti non si desiderano più.

Quanto facilmente gli idoli possono essere abbandonati dalla mente che ha capito che non sono nulla, che non sono da nessuna parte e che non hanno nessuno scopo!

Perché solo allora si può capire che il peccato e la colpa non hanno nessuno scopo e che non significano nulla.
6. In questo modo è come lo scopo del mondo reale è portato delicatamente perfino alla tua coscienza, perché possano sostituire l'obiettivo del peccato e della colpa.

Il perdono purifica felicemente tutto ciò che si trovava tra l'immagine di te stesso e quello che sei veramente.

Tuttavia, Dio non ha bisogno di creare Suo Figlio di nuovo, perché a questo sia ripristinato ciò che è Suo.

Non c'è mai stato alcun divario tra tuo fratello e te.

E il Figlio di Dio ricorderà ciò che ha saputo quando è stato creato.

Tutte le cose devono prima essere perdonate e poi compresse. Parte 1.


Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.