30 apr 2014

L'obbiettivo del corso di miracoli è la tua felicità e la tua pace.

Sat Nam miei cari fratelli!! Pioggia di benedizioni e di amore

Sat Nam cari fratelli!! Pioggia di benedizioni. che la luce dello Spirito Santo illumini le nostre menti per poter vedere le cose con chiarezza e da un altro punto di vista.

Le cose che stai percependo e che ti provocano paura, non sono reale. Respira e osserva. Chiedi aiuto a quello che sa tutto su di te.

Riconosci che non sai nulla e non prendere nessuna decisione. Lascia tutto nelle mani di Dio. 

Vedrai che man mano cambierai la tua percezione ti renderai conto che stai soffrendo per ciò che è nulla.

Non credere a nulla di ciò che vedi in questo mondo. Non è reale.

Puoi vivere e fare tutto ciò che vuoi mentre stai nel mondo, ma non continui ad essere schiavo delle illusioni. Quelli non ti daranno la vita eterna, solo la morte. Liberati!! Ricorda chi sei!
Ricorda ogni istante chi sei. Sei luce e quella luce che sei non appartiene a questo mondo. Il mondo da dove sei è innocente, perfetto e è di amore. 

Tu sei amore e non sei separato da nessuno di noi. tutti siamo uno. Siamo tante luci interconnesse e non ci possiamo separare, in questo modo non ci siamo soli mai.

Non abbiamo la necessita di un corpo perché non siamo un corpo. Tu no hai bisogno di nulla per sentirti completo, perché sei già completo. Sei stato creato perfetto, pieno e abbondante. Ti amo.

Spirito Santo che sei nella mia mente prendi il controllo della mia vita. Guidami, illuminami e aiutami a ricordare. Insegnami ad amare così come ama Dio, con quel unico amore perfetto. Aiutami a includere tutto e tutti nella mia vita perché tutti siamo uno. Padre guidami a casa. Ti amo.
Bacche Goji
Disponibile in formato da 250 gr e 500 gr
Capitolo 13. Il mondo innocente. 
III. L'innocente Figlio di Dio.

1. Il proposito fondamentale della proiezione è sempre disfarsi della colpevolezza. 

Ma l'ego, come sempre, tenta di disfarsi della colpevolezza esclusivamente dal suo punto di vista, perché quanto lui vuole mantenere il senso di colpa per te è intollerabile, poiché il senso di colpa ti impedisce di ricordare Dio, la cui attrazione è così forte che è irresistibile.

In questo punto quindi si produce la più profonda delle divisioni, perché si devi conservare la colpevolezza, così come insiste l'ego, tu non puoi essere te stesso.

Solo se ti persuade dicendoti che tu sei lui, potrebbe esso indurti a proiettare la colpevolezza e in questa maniera conservarla nella tua mente.
2. Osserva tuttavia quanto strana è la soluzione che l'ego ha pianificato.

Proietti la colpevolezza per disfarti di essa ma in realtà stai semplicemente nascondendola.

Sperimenti colpevolezza, ma non sai perché.

Tuttavia la associ con uno strano insieme di “ideali dell'ego” in cui secondo lui li hai mancati. 

Tuttavia non ti rendi conto che stai fallendo il Figlio di Dio quando lo consideri colpevole.

Non ti rendi conto che stai anche fallendo te stesso quando credi di non essere quello che in verità sei.
3. La più tenebre delle pietre angolari che nascondi mantiene la tua credenza nella colpevolezza al di fuori de la tua coscienza, perché in quel posto tenebroso e segreto sta il riconoscimento che hai tradito il Figlio di Dio quando lo hai condannato a morte.

Non hai neanche il sospetto che questa idea assassina e anche demente è li nascosta, perché le ansie di distruzione dell'ego sono tanto intense che solo la crocifissione del Figlio di Dio può in ultima istanza soddisfarlo.

Non sa chi è il Figlio di Dio perché è cieco.

Però permettile di percepire innocenza in qualsiasi parte e tenterà di distruggerla dovuto alla sua paura.
4. Una grande parte dell'estraneo comportamento dell'ego può essere attribuita direttamente alla sua definizione della colpevolezza. 

Per l'ego gli innocenti sono colpevoli.

Quelli che non attaccano sono i suoi “nemici”, perché giacché non accettano la sua interpretazione della salvazione si trovano in una posizione eccellente per poterla abbandonare.

Loro ci sono avvicinati alla pietra angolare più nascosta e tenebre dei cimenti dell'ego e sebbene l'ego può tollerare che tu metti in dubbio tutt'altro, questo segreto lo conserva con la sua vita, perché la sua esistenza dipende da che lui continui a conservare questo segreto.

Per tanto è questo segreto ciò che dobbiamo esaminare, perché l'ego non può proteggerti dalla verità e in presenza di questa lui svanisce.
5. Nella serena luce della verità dobbiamo riconoscere che credi di avere crocifisso il Figlio di Dio.

Non hai ammesso questo “terribile” segreto perché ancora vorresti crocifiggerlo se potesi trovarlo. 

Nonostante questo desiderio ha fatto che il Figlio di Dio si mantenga nascosto da te, perché è un desiderio terrificante e per tanto hai paura di trovarlo.

Il modo in cui hai affrontato questo desiderio di ucciderti è ignorando la tua identità e identificandoti con ciò che non sei. 

Hai proiettato la colpevolezza cieca e indiscriminata, ma non hai potuto scoprire la sua fonte, perché l'ego vuole distruggerti e se ti identifichi con lui non potrai che credere che il suo obbiettivo è anche il tuo.
6. Ho detto che la crocifissione è il simbolo dell'ego.

Quando l'ego si è trovato di fronte con la vera innocenza, il Figlio di Dio ha tentato di darle morte e la ragione che ha adottato, è che l'innocenza è una bestemmia contro Dio.

Per l'ego, l'ego è Dio e la innocenza deve essere interpretata come la massima espressione di colpevolezza che giustifica pienamente l'assassinato.

Tuttavia non capisci che qualsiasi paura che puoi esperimentare in connessione con questo corso viene in ultima istanza da questa interpretazione, ma se esaminassi le reazioni che questo crea in te, saresti convinto ogni volta che questo è certo.
7. Questo corso ha affermato chiaramente che il suo obbiettivo è la tua felicità e la tua pace.  

Tuttavia hai paura di esso.

Ti è stato detto una e un'altra volta che ti libererà, nonostante ciò reazioni in tanti momenti come se ti stessi imprigionando.

A volte lo metti da un'altra parte con tanta facilità di quella che impieghi per mettere da un'altra parte i decreti dell'ego.

Certamente devi credere che se non impari il corso stai proteggendo te stesso.  

Non ti rendi conto che l'unico che può proteggerti è la tua innocenza.
8. L'Espiazione è stata interpretata sempre come la liberazione della colpevolezza e questo è certo se si è capita completamente.

Nonostante se io interpreto per te ciò che è, può essere che lo rifiuti e non lo accetti per te stesso.

Forse hai riconosciuto la inutilità dell'ego e dei suoi regali, ma non li desideri neanche, può essere che contempli ancora l'alternativa con piacimento.  

Tuttavia hai paura della redenzione e credi che ti distruggerebbe.

Non ti ingannare rispetto all'intensità di quella paura, perché credi che in presenza della verità puoi andare contro te stesso e distruggerti.
9. Creatura di Dio questo non è così.  

Quel segreto per il quale ti senti colpevole non è niente e se lo fai uscire alla luce, la Luce lo svanirà!

Non rimarrà allora nessuna nuvola tenebre che possa interporsi tra te e il ricordo di Tuo Padre, perché ricorderai il Suo innocente Figlio, che non è morto perché è immortale. 

E ti renderai conto che sei stato redento insieme a lui e che non sei stato mai separato da lui.

Il fatto che tu possa ricordare dipende da che tu capisca questo, perché questo implica che hai riconosciuto l'amore senza paura.

In occasione del tuo ritorno a casa si produrrà una grande gioia nei cieli e la gioia sarà tua, perché il Figlio redento dell'uomo è il Figlio innocente di Dio, e riconoscere questo è la tua redenzione. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO