Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

19 feb 2014

Sei precioso perché sei il tesoro di Dio.

Sat Nam!! Tante benedizioni e pioggia di amore. Che questo giorno sia una opportunità per amare, vedere nell'altro la tua divinità e la tua innocenza. Ti amo.

Spirito Santo che sei nella mia mente metto alla tua disposizione la mia vita, la mia mente, i miei sensi e il mio corpo perché siano un mezzo per la tua manifestazione. 

Guidami, voglio fare la tua volontà perché voglio tornare alla mia vera casa. Te amo. Grazie.
Deva Premal's Healing Mantras - CD
Experience the power of 17 sacred chants
Un corso di miracoli. 
Capitolo 8. 
Il viaggio di ritorno. 
VI. Il tesoro di Dio. 
Audio mp3.

1. Siamo la volontà unita della filiazione, la cui pienezza è per tutti. Iniziamo la nostra giornata di ritorno insieme e man mano ci muoviamo insieme, riuniamo i nostri fratelli. 

Ogni aumento della nostra forza lo offriamo a tutti, perché loro possano superare anche la propria debolezza e aggiungere la propria forza alla nostra.

Dio aspetta tutti con le braccia aperte e ci darà il benvenuto tale come lo sto dando a te. 

Non lasciare che nulla nel mondo ti permetta di dimenticare il regno di Dio.
2. Il mondo non può aggiungere nulla al potere e alla gloria di Dio e dei Suoi Santi Figli, ma se i Suoi Figli fanno attenzione lì, il mondo può accecarli e impedire che vedano il padre. 

Tu non puoi vedere il mondo e conoscere allo stesso tempo Dio.

Solo uno di loro è la verità. Sono venuto a dirti che non è a te che corrisponde decidere quale di loro lo è. Se lo fosse, già avresti distrutto te stesso. 

Ma Dio non ha disposto la distruzione delle Sue Creazioni, perché le ha create per tutta l'eternità.

La sua Volontà ti ha salvato, non da te stesso, ma dall'illusione di te stesso. Dio ti ha salvato per te stesso.
3. Glorifichiamo chi nega il mondo, perché il mondo non ha alcun potere sul Suo Regno. 

Nessuno che Dio abbia creato può trovare gioia in nulla, eccetto nell'eterno, non perché sia privato di tutte le altre cose, ma perché nulla in più è degno di lui. 

Quello che Dio e Suoi Figli creano è eterno. In questo radica la Sua gioia.

4. Ascolta la parabola del figlio prodigo e impara qual'è il tesoro di Dio e il tuo: Il figlio di un padre amoroso che aveva abbandonato la sua casa e penso che aveva sprecato tutta la sua fortuna in cambio di cose senza valore, sebbene non aveva capito in quel momento la mancanza di valore delle stesse.

Si vergognava di tornare con il suo padre perché pensava che lo aveva ferito. 

Ma quando è tornato a casa, suo padre lo ha ricevuto con giubilo, giacché il suo figlio era il suo tesoro. Il padre non voleva niente di più.
5. L'unico che Dio desidera è Suo Figlio, perché Suo Figlio è il Suo unico tesoro. Tu desideri le tue creazioni tale come Egli desidera le Sue. 

Le tue creazioni sono il tuo regalo alla Santissima Trinità, create come una mostra di ringraziamento per la tua propria creazione.

Le tue creazioni no ti hanno abbandonato, nella stessa maniera in cui tu non hai abbandonato il tuo Creatore, quindi si estendono le tue creazioni nella stessa maniera in cui Dio si è esteso a Se Stesso fino a te.

Le creazioni di Dio forse possono trarre gioia da ciò che non è reale? Cosa c'è di più reale delle creazioni di Dio e quelle che sono create come le Sue? 

Le tue creazione ti amano così come tu ami il tuo Padre per il regalo della tua creazione. 

Nessun altro regalo è eterno e pertanto nessun altro è vero. 

Come potresti allora accettare qualsiasi altra cosa o dare qualsiasi altra cosa e aspettare gioia in cambio?

Quale altra cosa potresti desiderare che non sia la gioia? Tu non hai fatto te stesso,né hai fatto la tua funzione. L'unica cosa che hai fatto è prendere la decisione di essere indegno di entrambe le cose.

Però non puoi farti indegno perché sei il tesoro di Dio e ciò che per Egli ha valore è prezioso. 

Non si può mettere in dubbio il suo valore, perché questo risiede nel fatto che Dio ha condiviso Se Stesso con lui, stabilendo così il tuo valore per sempre.
6. La tua funzione è aumentare il tesoro di Dio creando il tuo. 

La Sua Volontà che ha dato a te è la Sua Volontà per te. Egli non ti negherebbe la capacità di creare perché in quello radica la Sua gioia.

Tu non puoi trovare la gioia eccetto come Dio lo fa. 

La Sua Gioia sta nell'aver creato te e Egli estende a te la Sua Paternità, perché tu possa estenderti così come Egli lo ha fatto.

Non comprendi questo perché non comprendi Egli. 

Nessuno che non accetta la sua funzione può capire ciò che questa è, e nessuno può accettare la sua funzione a meno che sappia ciò che lui stesso è.

La creazione è la Volontà di Dio. La Sua Volontà ti ha creato perché tu possa anche creare. 

La tua volontà no è stata creata separata dalla Sua, perciò deve disporre lo stesso che la Sua.
7. L'idea di una “volontà riluttante” non ha senso per essere una contraddizione intrinseca che in realtà non significa nulla. 

Quando pensi che non sei disposto a esercitare la tua volontà d'accordo con quella di Dio non stai pensando realmente. 

La Volontà di Dio è puro pensiero e non si può contraddire con i pensieri.

Dio non contraddice Se Stesso e i Suoi Figli, che sono come Egli, non possono contraddire se stessi, né contraddire a Egli. 

Il Suo pensiero, nonostante ciò, è tanto poderoso che può anche imprigionare la mente del Figlio di Dio, se così lo decidono.

Questa decisione fa in modo che il Figlio di Dio non conosca la sua funzione, anche se questa non è stata mai sconosciuta al suo Creatore. 

Giacché non è sconosciuta dal suo Creatore, lui la può conoscere sempre.
8. L'unica domanda che mai dovresti fare è: Desidero sapere ciò che la Volontà del mio Padre dispone per me? Egli non la nasconderà a te. 

L'ha rivelato a me quando l'ho chiesto a Egli e così, ho saputo ciò che Egli già aveva dato. 

La nostra funzione è collaborare insieme, perché, così separati l'uno dell'altro, non possiamo funzionare in assoluto.

Il potere del figlio di Dio risiede in tutti noi, ma non in nessuno di noi separatamente. 

Dio non desidera che siamo soli, perché la sua Volontà non è stare soli. Perciò ha creato il Suo Figlio, e gli ha dato il potere di creare insieme a Egli.

Le nostre creazioni sono sante come lo siamo noi, e noi che siamo i Figli di Dio, siamo tanto santi come Egli. 

Attraverso le nostre creazioni estendiamo il nostro amore aumentando così la gioia della Santissima Trinità.

Non comprendi questo, perché, anche se sei il tesoro di Dio, non ti consideri pecioso. 

Come risultato di questa credenza non puoi capire nulla.
9. Io non sono cosciente del valore che Dio ti dà. 

La mia devozione per te procede da Egli, perché è nata dalla conoscenza che ho su me stesso e di Egli. 

Non possiamo essere separati. Ciò che Dio ha unito non può essere separato, e Dio ha unito tutti i Suoi Figli in Se Stesso.

Come potresti stare separato dalla tua vita e dal tuo essere? 

Il viaggio a Dio è semplicemente il risveglio dalla conoscenza da dove stai sempre, e da ciò che sei eternamente.

E' un viaggio senza distanza fino a una meta che non ha cambiato mai. 

La verità può essere solo sperimentata. 

Non si può descrivere né spiegare. Io non posso farti cosciente delle condizioni che la facilitano, ma l'esperienza in se stessa è parte dell'ambito di Dio. 

Insieme possiamo soddisfare le sue condizioni, ma la verità verrà a te per conto tuo.
10. Quello che la Volontà di Dio ha disposto per te è tuo. 

Dio ha dato la Sua Volontà al Suo tesoro, per cui questa Volontà è il suo proprio tesoro. 

Lì dove è il tuo tesoro, starà il tuo cuore, così come il Suo sta dove si trova il Suo tesoro. 

Tu, a chi Dio ama, sei completamente benedetto. 

Impara da me e libera la santa volontà da tutti quelli che sono benedetti come te. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. Google