Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

04 feb 2015

La grazia di Dio riposa dolcemente sugli occhi che perdonano.

Sat Nam!! Tante benedizioni! Grazie per essere presente nella mia vita, in silenzio, illuminandomi e salvandomi. 

Insieme, anche se non sembra, ritorniamo mano nella mano a casa. Ti amo.

C'è un messaggio speciale per oggi che ha il potere di eliminare per sempre nella tua mente ogni forma di dubbio o paura.


Se sei tentato di credere che sono reali, ricorda che le apparenze non possono resistere alla verità che contengono queste potenti parole:


La salvezza è la mia unica funzione qui. Dio continua ad essere amore e questo che sto sperimentando non è la Sua Volontà. Amen.
Saluto al Sole, Saluto alla Luna - DVD
Tecniche energetiche per rivitalizzare mente e corpo
Capitolo 25
La giustizia di Dio.
VI-La tua funzione speciale.
Scarica audio  Scarica pdf

1. La grazia di Dio riposa dolcemente sugli occhi che perdonano e tutto ciò che loro contemplano parla di Dio allo spettatore.

Egli non vede cattiveria, né niente da temere nel mondo e non c'è nessuno che lo vede differente da Egli.

E nella stessa maniera con cui ama altri con amore e con dolcezza, nella stessa maniera contempla se stesso.

Egli non condonerebbe se stesso per i suoi propri errori, nella stessa maniera con cui neanche condonerebbe nessuno.

Non è un arbitro di vendetta, né è un giustiziere di peccatori. 

La dolcezza del suo sguardo riposa su se stesso con ogni tenerezza che offre agli altri.

Perché soltanto vuole guarire e benedire.

E giacché attua in armonia con la Volontà di Dio ha il potere di guarire e benedire tutto ciò che contempla con la grazia di Dio nel suo sguardo.
2. Per gli occhi che si abituano all'oscurità, la luce di una giornata di sole risulta dolorosa, perché sono già abituati da tanto tempo alla tenue penombra che è percepita durante il crepuscolo.

Quegli occhi non vogliono vedere la luce del sole e la chiarezza che questa regala a tutti quelli che la contemplano.

La penombra sembra meglio, più facile da vedere e da riconoscere.

In qualche modo ciò che è vago e oscuro sembra essere più facile da contemplare e meno doloroso per gli occhi, che quello che è completamente chiaro e inequivocabile.

Questo nonostante ciò non è il proposito degli occhi, e chi può dire che preferisce l'oscurità e nello stesso tempo affermare che desidera vedere?
3. Il tuo desiderio è quello di vedere che la grazia di Dio possa scendere sui tuoi occhi, portando con se il regalo e la luce che fa che la tua visione sia possibile.

Vuoi in realtà contemplare tuo fratello? 

Dio sarebbe molto felice di questo. 

Non è la Volontà di Dio che tu non possa riconoscere il tuo salvatore.

Non è neanche la Sua volontà che il tuo salvatore non possa disimpegnare la funzione che Egli ha dato a lui.

Non permettere che lui continui a sentirsi solo per molto più tempo, perché quelli che si sentono soli sono quelli che non vedono nessuna funzione nel mondo che loro possono disimpegnare, nessun luogo dove siano necessari, né nessun obbiettivo che soltanto loro possono raggiungere perfettamente.
4. Questa è la percezione benevola che lo Spirito Santo ha del desiderio di essere speciale: avvalersi di ciò che tu hai fatto per guarire invece di usarlo per fare del male.

A ognuno Egli ha dato una funzione speciale nella salvezza che solo lui può disimpegnare, un ruolo esclusivamente per lui.

Il piano non sarà completato fino a che ognuno possa scoprire la propria funzione speciale e possa disimpegnare il ruolo che Egli ha dato a lui per completare se stesso nel mondo dove governa la incompletezza.
5. Qui dove le leggi di Dio non governano in forma perfetta, lui ancora può fare una cosa perfettamente e portare alla fine una scelta perfetta.

E attraverso questo atto di lealtà speciale verso uno che percepisce come differente da se stesso si rende conto che il regalo lo ha dato a se stesso e pertanto che entrambi ne hanno necessariamente uno.

Il perdono è l'unica funzione che ha senso nel tempo.

È il mezzo che lo Spirito Santo utilizza per trasformare il desiderio di essere speciale in modo che il peccato possa diventare salvezza.

Il perdono è per tutti. 

Però può solo essere completo quando riposa su tutti e ogni funzione che ha questo mondo sia completato con esso.

Allora il tempo smette di esistere. Nonostante, mentre sei nel tempo, è molto ciò che ti rimane da fare.

E ognuno deve compiere il ruolo che è stato assegnato a lui, perché ogni piano di Dio dipende dal proprio ruolo.

E ognuno ha un ruolo speciale nel tempo, perché è stato quello ciò che ha scelto, in modo che possa essere di beneficio per lui e suo fratello e possa diventare in questa maniera un mezzo per salvare, invece di usarlo per portare alla perdizione.
6. La salvezza non è che ricordare a te che questo mondo non è la tua casa.

Non ti sono state imposte le sue leggi, né i suoi valori sono quelli tuoi.

E niente di ciò che credi di vedere in esso si trova in realtà lì. 

Questo si vede e si capisce man mano che ognuno disimpegna il proprio ruolo nel disfacimento del mondo, tale e come ha svolto il proprio nella sua fabbricazione.

Ognuno dispone dei mezzi per entrambe le cose, tale come ha disposto di esso sempre.

Dio ha disposto che il desiderio di essere speciale che Suo Figlio ha scelto per fare del male a se stesso fosse ugualmente il mezzo per la sua salvezza da quel preciso istante in cui lui ha preso la decisione di fabbricarlo.

Il suo peccato speciale è diventato la sua grazia speciale. Il suo odio speciale è diventato il suo amore speciale.
7. Lo Spirito Santo ha bisogno che tu possa svolgere la tua funzione speciale, in modo che la Sua possa essere consumata.

Non pensare che non hai un valore speciale qui, tu hai voluto averlo e ti è stato concesso.

Tutto ciò che hai fatto può essere utilizzato facilmente e proficuamente in favore della salvezza.

Il Figlio di Dio non può prendere una decisione che lo Spirito Santo non possa utilizzare a suo proprio favore, piuttosto contro di esso.

Soltanto nell'oscurità il suo desiderio di essere speciale sembra essere un attacco.

Nella luce lo vedi come la funzione speciale che ti corrisponde disimpegnare nel piano per la salvezza del Figlio di Dio da ogni attacco e per fargli capire che è in salvo, tale e come lo è stato sempre e continuerà a esserlo tanto nel tempo come nell'eternità.

Questa è la funzione che ti è stata affidata nei confronti di tuo fratello.

Accettala con dolcezza dalla mano di tuo fratello e permetti che la salvezza possa essere consumata perfettamente in te.

Fai soltanto questo e tutto ti sarà datoUn corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.