26 mag 2015

Il nuovo inizio ti condurrà oltre i sogni di giudizi verso quelli del perdono. Parte 1.

Sat Nam bello essere! Pioggia de benedizioni!!

Se permetti che la tua mente possa avere pensieri di attacco, che possa giudicare e tracciare piani per contrastare cose che forse hai paura che possano accadere nel futuro, ti smarrirai di nuovo e avrai forgiato una identità corporale che attaccherà il corpo, perché in questo caso la mente sarà malata

Onestamente, non trovi che è più facile dire "Ti amo" invece di dire "Ti odio"? Tutti i figli di Dio hanno lo stesso valore, e l'uguaglianza è la loro unicità.
Capitolo 30.
Il nuovo inizio.
I-Regole per prendere decisioni.
1. Prendere decisioni è un processo continuo, però non sempre ti rendi conto di quando le stai prendendo.

Però con un po' di pratica con quelle di cui sei cosciente inizierà a stabilirsi uno schema che ti aiuterà con le altre.

Non è consigliabile avere paura di ogni passo che dovrai dare.

Se adotti una prospettiva corretta al risveglio avrai guadagnato un gran vantaggio.

Però se sperimenti grande resistenza e vedi che la tua risoluzione indebolisce è perché ancora non sei pronto.

Non lottare contro te stesso.

Piuttosto pensa nel tipo di giornata che ti piacerebbe avere e di a te stesso che c'è un'altra maniera più facile che questo stesso giorno possa trascorrere così come hai deciso di trascorrerlo.

Cerca allora un'altra volta di avere il tipo di giorno che desideri.
2 (1). Questo approccio inizia con la seguente dichiarazione:

Oggi non prenderò nessuna decisione per conto mio.

Questo vuole dire che stai scegliendo di non essere giudice di ciò che si deve fare.

Però vuole dire anche che non giudicherai quelle situazioni nelle quali ti vedrai chiamato a prendere una decisione.

Perché se li giudichi avrai stabilito le regole che determineranno come dovrai reagire di fronte a loro. 

E così una risposta differente non farà che causarti confusione, incertezza e timore.
3. Il maggiore problema che hai adesso è che ancora decidi per prima ciò che dovresti fare e dopo decidi di chiedere cosa devi fare.

Ed è possibile che ciò che sentirai come risposta non sarà quello che risolverà il problema tale come tu lo hai percepito inizialmente nella tua mente.

È questo conduce ad avere timore, perché contraddice la tua percezione, in modo che ti senti attaccato e quindi arrabbiato.

Ci sono certe regole attraverso le quali questo può essere evitato.

Però è inevitabile che accada all'inizio mentre ancora stai imparando ad ascoltare.
4 (2). Ogni volta che ricorderai questo durante il giorno e disporrai di un momento di calma per riflettere ripeti a te stesso di nuovo:

Se non prendo nessuna decisione per conto mio questo è il tipo di giorno che mi sarà concesso.

Se pratichi questi due procedimenti correttamente, loro ti aiuteranno a lasciarti guidare senza timori, perché non permetterà che prima di tutto possa sorgere l'opposizione e che in secondo luogo possa diventare un problema di per séUn corso di miracoli.


Il nuovo inizio ti condurrà oltre i sogni di giudizi verso quelli del perdono. Introduzione.


Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO