22 set 2015

Puoi mantenere il tuo corpo in perfetta condizione mentre sia utile al tuo santo proposito. Parte 3.

Sat Nam bello essere!

Padre, Tu mi hai dato tutti i tuoi Figli in modo che fossero i miei salvatori e i miei consiglieri della mia visione; gli araldi della Tua santa Voce.

In loro Tu vedi Te Stesso riflesso e in loro Cristo contempla me dal mio proprio Essere.

Non permettere che Tuo Figlio possa dimenticare il Tuo santo Nome.

Non permettere che Tuo Figlio possa dimenticare la sua santa origine.

Non permettere che Tuo Figlio possa dimenticare che il suo nome è quello Tuo.
Crema Viso Fantini
Crema Viso all'Estratto Totale di Vite - Azione Anti-age e rigenerante

Capitolo 19.
La consecuzione della pace.
IV-Gli ostacoli alla pace
C1- Il corpo incorruttibile.

7. Quelli che hanno paura alla morte non vedono con quanta frequenza e con quanta forza chiedono di essa, implorandole di venire a salvarli dalla comunicazione. 

Perché considerano che la morte è un rifugio: il grande salvatore tenebroso che libera dalla luce della verità, la risposta alla Risposta, ciò che tace la Voce che parla in favore di Dio.

Sebbene abbandonarti alla morte non mette fine al conflitto

Solo la Risposta di Dio è la sua fine.

L'ostacolo che il tuo apparente amore per la morte suppone e che la pace deve superare sembra essere molto grande.

Perché in esso sono nascosti tutti i segreti dell'ego, tutte le cose in cui si rifugia, tutte le sue idee malate e tutte le sue strane immaginazioni.

In esso è la rottura finale dell'unione, il trionfo di ciò che l'ego ha fabbricato al di sopra la creazione di Dio, la vittoria di ciò che non ha vita al di sopra della Vita Stessa.


8. Sotto il polveroso contorno del suo mondo distorto, l'ego vuole seppellire il Figlio di Dio a chi ha ordinato di uccidere e la cui putrefazione è la prova che Dio Stesso è imponente davanti il potere dell'ego, ed è incapace di proteggere la vita che Egli Stesso ha creato contro il crudele desiderio di uccidere l'ego.

Fratello mio, creatura di Dio, questo non è che un sogno di morte. 

Non esiste il funerale, né altari tenebrosi, né comandamenti sinistri, né distorti riti di condonazione verso ciò che il corpo ti possa condurre.

Non chiedere di essere liberato da esso.

Invece libera il corpo dalle spietate e inesorabili ordini a cui lo hai sottomesso e perdonalo per quello che tu gli hai ordinato di fare.

Quando lo hai esaltato lo hai condannato a morire, perché soltanto la morte potrebbe sconfiggere la vita.

E quale altra cosa che la demenza potrebbe percepire la sconfitta di Dio e credere che è reale?


Puoi mantenere il tuo corpo in perfetta condizione mentre sia utile al tuo santo proposito. Parte 1.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO