Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

13 gen 2015

Il perdono mette fine al desiderio di essere speciale. Parte 2.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni e tanto amore a te che sei parte di me! 

Cosa non saresti in grado di accettare se sapessi che tutto ciò che accade, ogni evento, passato, Presenti e futuro è amorevolmente progettato da uno il cui unico scopo è il tuo bene?


Forse non hai capito il Suo piano, perché Egli non avrebbe mai potuto portarti dolore.


Ma le difese non permettono di vedere la Sua amorevole benedizione che illumina ogni passo che mai hai dato. 


Mentre facevi i piani verso la morte, Egli ti stava conducendo delicatamente verso la vita eterna. Ti amo.

Capitolo 24
Il desiderio di essere speciale.
III-Come perdonare il desiderio di essere speciale.
Scarica l'audio mp3Scarica pdf.

5. Dio ti chiede di perdonare. Egli non vuole che la separazione si interponga, come se non si trattasse della Sua Volontàtra la Sua e la tua che dispongono per te.

Entrambe sono la stessa cosa, perché nessuna di loro dispone di essere speciale.

Come potrebbero disporre la morte dell'amore stesso? Anzitutto non possono attaccare le illusioni.

La salvezza non sfida neanche la morte. E Dio Stesso che sa che la morte non è la tua volontà soltanto dice: “che sia la tua volontà” perché tu credi che lo è.
6. Perdona il Grande Creatore dell'universo, La Fonte della vita, dell'amore e della santità, il Padre perfetto di un Figlio perfetto, per le tue illusioni di essere speciale.

È qui l'inferno che hai scelto come la tua casa. Egli non ha scelto questo per te. 

Non chiedergli di entrare lì. Perché lì il cammino è chiuso all'amore e alla salvezza. 

Però se invece liberi tuo fratello dalla profondità dell'inferno avrai perdonato Quello la Cui Volontà è che tu riposi per sempre nelle braccia della pace, perfettamente in salvo e senza che l'animosità né la malizia di nessun pensiero di essere speciale possano perturbare il tuo riposo.

Perdona il Santissimo per non aver potuto concederti il tuo desiderio di essere speciale che tu stesso hai inventato.
7. Tutti quelli che si considerano speciali sono ancora addormentati, circondati da un mondo di bellezza che non possono vedere. 

La libertà, la pace e la gioia si trovano accanto alla bara nella quale riposano, chiamandogli a tornare in se stessi e a risvegliarsi dal loro sogno della morte.

Però loro non sentono niente. Sono perduti nei sogni che sono speciali.

Odiano la chiamata che li può risvegliare e maledicono Dio perché non ha fatto diventare il suo sogno realtà.

Maledicono Dio e muoiono, ma non per ordine di Quello che non ha creato la morte ma soltanto nel sogno.

Però apri gli occhi leggermente e vedrai il salvatore che Dio ti ha dato perché tu potessi contemplarlo e ridargli il suo patrimonio. Quel patrimonio è anche il tuo.
8. Gli schiavi del desiderio di essere speciali saranno liberati. Tale è la Volontà di Dio e quella di Suo Figlio.

Condannerebbe Dio Se stesso all'inferno e alla perdizione? Ed è questo per caso ciò che disponi per il tuo salvatore? 

Dio ti chiama attraverso lui a unirti alla sua Volontà così sarete entrambi in salvo dall'inferno.

Osserva i segni dei chiodi nelle mani che si estendono chiedendoti di concedere il tuo perdono. Dio ti chiede di avere misericordia con Suo Figlio e con Egli. 

Non negarla a nessuno dei due. L'unica cosa che ti chiedono è di permettere che sia la tua volontà.

Cercano il tuo amore al fine che tu possa amare te stesso. Non amare il tuo desiderio di essere speciale piuttosto ama loro.

I segni dei chiodi sono anche nelle tue mani. Perdona tuo Padre perché non è stata la Sua Volontà che tu fossi crocifisso.

Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. 

Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.