28 nov 2014

Vedrai il tuo valore attraverso gli occhi di tuo fratello e ognuno sarà liberato nel veder l'altro innocente. Parte 2.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni e tanto amore a te che sei parte di me! 

Le tue creazioni reali ti aspettano per liberarti e darti la paternità, non una paternità di illusioni, ma una verità come quella di Dio.

Dio condivide la Sua paternità con te che sei Suo Figlio, perché non fa alcuna distinzione tra ciò che Egli è, e quello che continua ad essere Egli stesso.

Ciò che Egli crea non è separato da Se Stesso e non c'è posto in cui il Padre possa finire e il figlio iniziare come qualcosa di separato.

Il mondo non esiste, perché è un pensiero distinto di Dio, destinato a separare il Padre dal Figlio e isolare una parte di Dio stesso, distruggendo così la Sua pienezza.
I Maestri Ascesi Parlano di Liberazione - Libro
Potrebbe forse essere vero un mondo che emana da questa idea? Dove si può trovare?

Nega le illusioni però accetta la veritàRifiuta ad essere un'ombra sovrapposta brevemente su un mondo morente.

Libera la tua mente e contemplerai un mondo libero.
Capitolo 22.
La salvezza e la relazione santa.
VI-La luce della relazione santa.

9. Cosa potrebbe essere contemplata con carità, che quello che Tuo Padre ama e che è una benedizione universale?

Estendere il perdono è la funzione dello Spirito Santo.

Lascia tutto nelle Sue mani. Occupati unicamente di consegnare a Egli quello che può essere esteso.

Non conservare nessun segreto tenebroso che Egli non possa utilizzare invece offrigli i piccoli regali che Egli può estendere per sempre.

Egli accetterà ognuno di questi e li farà diventare una forza potente in favore della pace.

Lo Spirito Santo non smetterà di benedire neanche uno solo dei regali che tu gli fai, né li limiterà in forma alcuna.

Li infonderà di ogni potere che Dio ha conferito a Egli al fine di fare che ognuno di questi diventi una sorgente di guarigione per tutti.

Ogni piccolo regalo che offri a tuo fratello sparge luce sul mondo. Non ti preoccupare delle tenebre. Guarda oltre di loro e contempla tuo fratello.

E permetti che le tenebre siano dissipate da Quello che conosce la luce e che teneramente la deposita in ognuno dei dolci sorrisi di fede e di fiducia che benedice tuo fratello.
10. Dal tuo apprendimento dipende il benessere del mondo. E soltanto la arroganza è quella che negherebbe il potere della tua volontà.

Credi per caso che la Volontà di Dio è impotente? È a quello a cui chiami umiltà? Non ti rendi conto di ciò che quella credenza ha causato.

Consideri te stesso vulnerabile, debole, facile da distruggere e a mercé di innumerevoli aggressori che sono molto più forti di te.

Esaminiamo accuratamente come è sorto questo errore, perché in esso è seppellita la pesante àncora che sembra di mantenere vigente, inamovibile e solida come una roccia il timore a Dio.
11.Chi può attaccare il Figlio di Dio e non attaccare Suo Padre?

Come potrebbe essere il figlio di Dio debole, fragile, facile da distruggere a meno che lo fosse anche Suo padre?

Ed è per questo per cui l'attacco non può avere luogo né può essere reale. Non ti rendi conto che questa è stata la tua intenzione, perché credi che il Padre e il Figlio sono separati.

E non puoi che pensare che sono separati dovuto alla paura. Perché sembra meno rischioso attaccare l'altro o attaccare te stesso che attaccare il grande Creatore dell'universo, il Cui potere conosci.
12. Se tu fossi Uno con Dio e riconoscessi quella unità sapresti che il Suo potere ti appartiene. Però non potrai ricordare questo mentre continui a credere che l'attacco, del tipo che sia, ha senso.

Nell'unica maniera in cui l'attacco potrebbe essere giustificato è se tuo fratello e tu siete in realtà separati uno dall'altro e tutti fossero separati dal Creatore.

Perché soltanto allora potrebbe essere possibile attaccare una parte della creazione senza farlo per intero. 

Attaccare il Figlio senza attaccare il padre. Attaccare l'altro senza attaccare te stesso o ferire te stesso senza che l'altro possa provare dolore.

Sebbene non puoi disfare questa credenza. Però dove sta il suo valore se non nel desiderio di poter attaccare impunemente?

L'attacco non è pericoloso né innocuo. Semplicemente è impossibile. E questo è così perché l'universo è Uno.

Non sceglieresti di attaccare la sua realtà se non fosse perché per poterlo vedere separatamente dal Suo Creatore è essenziale attaccare.

E così sembra come se l'amore potesse attaccare e diventare temibile.
13. Soltanto quelli che sono differenti possono attaccare. E da questo puoi dedurre che puoi attaccare, ed è precisamente perché devi essere differente da tuo fratello.

Sebbene lo Spirito Santo spiega questo in un'altra maniera. Non puoi attaccare precisamente perché non sei differente da tuo fratello.

Qualsiasi di queste due posizioni è una conclusione logica. Qualsiasi di loro può essere accettata ma non entrambe.

L'unica domanda che ha bisogno di avere una risposta al fine di decidere quale delle due è la verità, è se in realtà tu sei differente da tuo fratello.

Dal punto di vista di ciò che tu capisci sembra che lo sei e pertanto che puoi attaccare. Da entrambe le alternative questa sembra la più naturale e la più uguale alla tua esperienza.

Perciò è necessario che tu abbia altre esperienze, più d'accordo con la verità per insegnarti ciò che in realtà è naturale e vero.
14. Questa è la funzione della tua relazione santa. Perché ciò che uno di voi pensa, l'altro lo sperimenterà anche. Cosa vuole dire questo, soltanto che la tua mente e quella di tuo fratello sono una?

Non vedere con timore questo felice fatto né pensare che con questo ti è stato imposto un pesante carico.

Perché quando lo avrai accettato piacevolmente ti renderai conto che la vostra unione è un riflesso dell'unione che esiste tra il Creatore e Suo Figlio.

Tra le menti amorose non c'è separazione.

E ogni pensiero che una di loro ha, regala felicità a l'altra, perché è la stessa mente.

La gioia è illimitata, perché ogni pensiero di amore radioso estende il tuo essere e crea più di se stesso.

In esso non c'è posto per le differenze, perché ogni pensiero è come se stesso.
15. La luce che vi unisce brilla attraverso l'universo e giacché vi unisce fa che voi diventiate Uno con il Vostro Creatore. E in Egli converge tutta la creazione.

Lamenteresti di non poter sentire paura quando sai che la tua relazione ti può insegnare che il potere dell'amore è in questa stessa, facendo in modo che la paura fosse impossibile?

Non tentare di conservare un po' dell'ego insieme con questo regalo. Perché ti è stato dato per usarlo, non per nasconderlo.

Quello che ti insegna che non vi potete separare nega l'ego. Permetti che la verità decida se tuo fratello e tu siete differenti o uguali e di insegnarti quale di queste due possibilità è la verità. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

LIVE STREAMING - Dove il tocco della Natura diventa massaggio [con Artes Quaero]
Presentazione dei prodotti Artes Quaero e del Massaggio Kobido

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO