02 ago 2014

Il passato trasformato diventa il presente e smette di essere in conflitto con adesso. Parte 1.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto.

Padre non posso arrivare a Te senza mio fratello. 


E per conoscere la mia fonte, devo prima riconoscere ciò che è stato creato uno con me. 


La mano di mio fratello è quella che mi porta a Te.  


I suoi peccati sono nel passato insieme a quelli miei, e sono in salvo perché il passato è già passato. 


Non permettere che continui a portare il passato nel mio cuore, perché potrei allontanarmi dal percorso che mi conduce a Te. 

Convertitore d'Onda Skudo Hologram per Cellulari
Protegge dai campi elettromagnetici del cellulare - proteggi cellulare
Mio fratello è il mio salvatore. Non permettere che io possa attaccare il Salvatore che mi hai dato. 

Al contrario, permetti che io onore quello che porta il tuo nome, in modo da poter ricordare che è anche il mio.

Capitolo 17
Il perdono e la relazione santa.
III-Le ombre del passato.
1. Perdonare non è altra cosa che ricordare unicamente i pensieri amorevoli che hai dato nel passato e quelli che sono stati dati a te.

Tutto il resto dev'essere dimenticato. 

Il perdono è una maniera selettiva di ricordare che non è basata nella tua propria selezione.

Perché le tenebre figure che vuoi far diventare immortali sono “nemici” della realtà.

Cerca di essere disposto a perdonare il Figlio di Dio per quello che non ha fatto. 

Le tenebre figure sono i testimoni che porti con te per dimostrare che il Figlio di Dio ha fatto quello che ha fatto.

Giacché le hai portato con te, le ascolterai. 

E tu le conservi perché tu stesso lo hai deciso, non puoi capire come sono arrivate fino alla tua mente né qual'è il loro proposito.

Rappresentano il male che credi che ti è stato fatto. Le porti con te soltanto per ridare il male per il male, con la speranza che la sua testimonianza ti permetta di pensare che l'altro è colpevole senza che quello ti possa fare del male.

Parlano tanto decisamente in favore della separazione che nessuno che non fosse ossessionato a perpetuare la separazione potrebbe ascoltarle.

Ti offrono le “ragioni” per le quale dovresti stabilire alleanze non sante con il fine di appoggiare gli obbiettivi dell'ego e di fare che le tue relazioni siano testimonio del suo potere.
2. Sono queste tenebre figure quelle che l' l'ego vuole santificare di fronte ai tuoi occhi e insegnarti che ciò che fai per mantenerlo in salvo è in realtà amore.

Queste tenebre figure parlano sempre di vendetta e tutte le relazioni che stabilisce sono assolutamente dementi. 

Tale relazioni hanno senza eccezioni il proposito di escludere la verità dall'altro, così come la verità su di te.

Perciò quello che vedi in te così come nell'altro è ciò che non è lì, facendo di entrambi schiavi della vendetta.

E perciò qualsiasi cosa che ti ricordi i tuoi risentimenti passati ti attrae e ti sembra che è amore, indipendentemente di quanto distorta possano essere le associazioni che ti portano a fare questa connessione.

E finalmente questa è la ragione che tutte le relazioni di questo tipo diventano tentativi di unione attraverso il corpo, perché soltanto i corpi possono essere considerati mezzi di vendetta.

E' evidente che i corpi sono gli obbiettivi di tute le relazioni non sante. 

Hai imparato questo per esperienza propria.

Forse quello di cui non ti sei reso conto è di tutte le ragioni che fanno che le relazioni non siano sante.

Perché la mancanza di santità cerca di rinforzare se stessa, tale come la santità fa la stessa cosa attraendo verso se stessa ciò che percepisce come uguale a se stessa.
3. Non è con il corpo dell'altro con cui si tenta l'unione nella relazione non santa, ma con i corpi di quelli che non sono lì.

Perché neanche il corpo dell'altro, che di per se è una percezione di lui veramente limitata, è l'obbiettivo centrale cosi come è o almeno non del tutto.

Ciò che può essere utilizzato per le fantasie di vendetta è ciò che più facilmente può associarsi con quelli contro cui in realtà stai cercando la vendetta, ed è dove si centra l'attenzione e sono queste parti quelle che vengono scelte come le uniche che hanno valore.

Ogni passo nel processo di stabilire, mantenere, e distruggere una relazione non santa è un anticipo progressivo verso una maggiore frammentazione e una maggiore irrealtà.

Le tenebre figure diventano ogni volta più vigenti e l'importanza di quello in cui sembrano di manifestarsi sminuisce.
4. Il tempo è certamente severo con la relazione non santa. 

Perché il tempo è crudele nelle mani dell'ego, nella stessa maniera in cui è benevolo quando è utilizzato in favore della mansuetudine.

L'attrazione della relazione non santa inizia a sminuire e a mettersi in dubbio quasi subito. 

Una volta che è stata stabilita la relazione, il dubbio sorge immediatamente perché il proposito della relazione non si può raggiungere.

“L'ideale” della relazione non santa quindi necessita che la realtà dell'altro non possa “rovinare” il sogno. E quanto meno apporta alla relazione “migliore” diventa questa.

E così il tentativo di unione diventa una maniera di escludere compresso quello con cui ha cercato l'unione.

Perché la relazione è stata stabilita precisamente per escluderti da essa e perché “l'unione” soltanto fosse nelle fantasie, nelle quale si gode di una “gioia” ininterrotta.
5. Come può lo Spirito Santo introdurre la Sua interpretazione che il corpo è un mezzo di comunicazione nelle relazioni il cui unico proposito è separarti dalla realtà?

Ciò che il perdono è, è ciò che capacita Egli per farlo.

Se hai dimenticato tutto, eccetto i pensieri amorevoli, ciò che rimane è eterno.

Il passato trasformato diventa il presente. 

Il passato smette di essere in conflitto con adesso. 

Questa continuità estende il presente fino ad aumentare la sua realtà e il suo valore nella percezione che hai di esso.

In questi pensieri amorevoli e nascosto dietro la bruttezza della tua relazione non santa, nella quale si ricorda l'odio, si trova la scintilla di bellezza disposta a prendere vita subito che tu consegnerai la relazione a quello che infonde la vita e la bellezza.


Perciò è che l'Espiazione si concentra nel passato che è la fonte della separazione e dove questa dev'essere disfatta. 

Perché la separazione dev'essere corretta lì dove è stata concepita. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli
Cellfood
Formula Everett Storey. Ossigeno per la vita

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO