27 ago 2014

Dai sogni nasce un mondo che sembra di essere molto reale.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto così come sei tu! 

Questo giorno lo trascorreremo insieme, te e me. 

E tutti uniranno le loro voci al nostro inno di gioia e gratitudine a chi ci ha dato la salvezza e ci ha liberati. 

La nostra pace e la santità ci sono state restaurate. 

Oggi la paura non ha posto in noi, perché abbiamo accolto l'amore nei nostri cuori.

Padre, Oggi siamo in attesa con la mente aperta per sentire il Tuo giudizio riguarda il Figlio che Tu ami. 

Non sappiamo nulla e quindi non possiamo giudicare. 

Quindi, lasciamo che il Tuo amore a decida ciò che dev'essere, su quello che Tu hai creato come tuo figlio.
Capitolo 18
La fine del Sogno
II La base del sogno.
1. Non è per caso certo che dai sogni nasce un mondo che sembra di essere molto reale? Però esamina ciò che è quel mondo.

E' ovvio che non è il mondo che hai visto prima di andare a dormire. 

Invece è una distorsione di esso, ordita esclusivamente attorno a ciò che hai preferito che accadesse.

In questo mondo sei “libero” di ricostruire ciò che sembrava di attaccarti e farlo diventare un tributo per l'ego, che si è offeso per “l'attacco”.

Quello non sarebbe il tuo desiderio a meno che non identifichi te stesso con l'ego, che vede sempre se stesso e pertanto a te come sottomesso a un costante attacco e completamente vulnerabile.
2. I sogni sono caotici perché sono governati dai tuoi desideri contrastanti e così ciò che è la verità per loro non ha importanza.

Sono il migliore esempio di come può essere utilizzata la percezione per sostituire la verità per le illusioni.

Quando ti svegli non gli dai importanza, perché il fatto che la realtà viene distorta tanto radicalmente in loro risulta evidente.

Sebbene sono una maniera di vedere il mondo e di cambiarlo perché possa essere adattato in un modo migliore all'ego.

Sono esempi impressionanti tanto della incapacità dell'ego per tollerare la realtà come del fatto che tu sei disposto a cambiare la realtà per beneficiare di lui.

3. La differenza tra ciò che vedi nei sogni e ciò che vedi quando ti svegli non ti risulta inquietante. Riconosci che ciò che vedi quando ti svegli svanisce nei sogni.

Quando ti svegli nonostante ciò non ti aspetti che siano spariti. Nei sogni sei quello che determina tutto. 

Le persone diventano ciò che tu vuoi che siano e fanno quello che tu gli ordini.

Non ti viene imposto nessun limite circa le sostituzioni che puoi portare a termine. Per un tempo sembra come se ti è stato dato il mondo perché tu ne facessi di esso quello che vuoi.

Non ti tendi conto che lo stai attaccando e tentando di sottometterlo perché sia come tu lo desideri.
4. I sogni sono esplosioni emozionali nel livello della percezione nella quale letteralmente dici gridando: Voglio che le cose siano così e apparentemente le ottieni.

Però i sogni sono inseparabili dalla sua fonte. 

L'ira e la paura li avvolgono e in qualsiasi istante l'illusione di soddisfazione può essere invasa dalla illusione di terrore.

Perché il sogno che hai la capacità di controllare la realtà e di sostituirla da un mondo che preferisci è terrificante.

I tuoi tentativi di eliminare la realtà sono terrificanti, però sei disposto ad accettare questo. Pertanto lo sostituisci con la fantasia che la realtà è quello che è terrificante e non quello che vuoi fare da essa. 

E in questo modo la colpevolezza diventa reale.
5. I sogni ti mostrano che hai il potere di costruire un mondo a tuo modo e piacere e che per il fatto di desiderarlo lo vedi. E mentre lo vedrai non avrai dubbi che sia reale.

Però lì è un mondo che anche chiaramente esiste solo nella tua mente sembra di essere all'esterno da te.

Non reagisci davanti a esso come se tu stesso lo avessi costruito né ti rendi conto che le emozioni che il sogno suscita non possono che procedere da te.

I personaggi del sogno e le sue azioni sembrano di dare luogo al sogno.

Non ti rendi conto che sei tu quello che li fai attuare per te, giacché se fossi tu quello che attuassi, la colpa ricadrebbe su di loro e la illusione di soddisfazione sparirebbe.

Questi fatti non sono tanto ambigui nei sogni. Sembri di svegliarti e il sogno sparisce. 

Però ciò che non riconosci che quello che ha dato origine al sogno non è sparito con lui.

Il tuo desiderio di costruire un altro mondo che non è reale continua ad essere vivo in te. E sembri di svegliarti a ciò che non è che un'altra forma differente tra i sogni che hai quando dormi e ciò che hai quando sei sveglio è la forma che adottano e questo è tutto.

Il suo contenuto è lo stesso. 

Costituiscono la tua protesta contro la realtà e la tua idea fissa e demente che la puoi cambiare.

Nei sogni che hai mentre sei sveglio, la relazione speciale occupa un posto speciale. 

E' il mezzo con cui tenti che i sogni che hai mentre dormi diventino realtà.

Da questo non puoi svegliarti.

La relazione speciale rappresenta la tua risoluzione a mantenerti aggrappato alla irrealtà e di impedire a te stesso di svegliarti. 

E mentre continui a dare più valore ad essere addormentato invece ad essere sveglio non vorrai svegliarti.
6. Lo Spirito Santo, sempre pratico nella Sua Saggezza, accetta i tuoi sogni e gli utilizza in beneficio del tuo risveglio.

Tu li avresti utilizzati per continuare a dormire.

Ho detto in precedenza che il primo cambiamento che deve prodursi prima che i sogni spariscano, è che i tuoi sogni di paura diventino sogni felici.

Questo è ciò che lo Spirito Santo fa nella relazione speciale. 

Non la distrugge né ti priva da esso. 

Però la utilizza in una maniera differente al fine di aiutare te che il Suo proposito diventi reale per te.

Continuerai avendo una relazione speciale, però non sarà una fonte di dolore o di colpevolezza, ma di gioia e liberazione. 

Non sarà soltanto per te, perché in esso sta la sua disgrazia.

Nella stessa maniera in cui la sua mancanza di santità la mantiene come qualcosa a parte, il suo stato di santità la fa diventare una offerta per tutto il mondo.
7. La tua relazione speciale diventerà il mezzo per sradicare la colpevolezza in tutti quelli che sono benedetti attraverso la tua relazione. 

Sarà un sogno felice e uno che condividerai con tutti quelli che troverai nel tuo cammino.

La benedizione che lo Spirito Santo ha versato sulla tua relazione santa sarà estesa attraverso di essa. 

Non credere che Egli ha dimenticato nessuno nel proposito che ha dato a te.

E non pensare che si è dimenticato di te, a chi Egli ha dato il regalo. 

Egli utilizza quelli che li invocano come mezzo per la salvezza di tutti.

Egli li risveglierà attraverso te che hai offerto la tua relazione a Egli. 

Se soltanto riconoscessi la Sua gratitudine! 


O la mia attraverso la Sua! 

Perché siamo uniti in un solo proposito per essere di uno stesso sentire con Egli.
8. Non permettere che il sogno si impadronisca di te e ti faccia chiudere gli occhi. 

Non è strano che i sogni possano dare luogo a un mondo irreale.

Ciò che è incredibile è che tu abbia il desiderio di fare quello.

La tua relazione con tuo fratello è diventata una relazione nella quale quel desiderio è stato eliminato già , perché il suo proposito è stato troncato dai sogni verso la verità.


Però non sei sicuro di questo perché pensi che forse questo sia ciò che è il sogno. 

Sei tanto abituato a scegliere tra i sogni che non ti rendi conto che finalmente hai scelto tra la verità e tutte le tue illusioni.
9. Il Cielo, nonostante ciò è sicuro. 

Questo non è un sogno. 

Il suo arrivo significa che hai scelto la verità e che questa è arrivata, perché sei stato disposto a permettere che la tua relazione speciale possa soddisfare le sue condizioni.

Lo Spirito Santo ha depositato dolcemente il mondo reale nella tua relazione: il mondo dei sogni felici, dai quali risvegliarsi è tanto facile e naturale.

Perché nello stesso modo in cui i sogni che hai quando sei addormentato e quelli che hai quando sei sveglio sono una rappresentazione dei desideri che hai nella tua mente, nella stessa maniera il mondo reale e la verità del Cielo sono uniti nella volontà di Dio.


Il sogno del risveglio diventa facilmente la realtà. 

Perché quel sogno rifletta la tua volontà, unita alla Volontà di Dio. E ciò che questa Volontà dispone che sia fatto non ha smesso mai di essere fatto.  Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO