Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

28 lug 2014

E' impossibile abbandonare il passato senza rinunciare alla relazione speciale. Parte 1.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto! Ti amo. Namastè.

Padre, ho forgiato una immagine di me stesso ed è quello che chiamo il Figlio di Dio. 

Ma la creazione rimane come sempre è stata, perché la Tua creazione è immutabile. 

Non voglio adorare un idolo. Io sono quello che mio padre ama

La mia santità continua ad essere la luce del cielo e l'amore di Dio. Come non è in salvo quello che Tu ami? 

Non è per caso infinita la luce del cielo? Non è tuo figlio la mia vera identità, dal momento che tu hai creato tutto ciò che esiste?
Anacardi Sgusciati Bio Raw Organic
Capitolo 16
Il perdono delle illusioni.
VII-La fine delle illusioni.
1. E' impossibile abbandonare il passato senza rinunciare alla relazione speciale. Perché la relazione speciale è un tentativo di rivivere il passato e alterarlo.

Ogni immaginata offesa, ogni dolore che ancora si ricorda, così come tutte le delusioni passate e le ingiustizie e privazioni che ci sono percepite, sono parte della relazione speciale, che è diventata il mezzo attraverso il quale tenti di riparare il tuo ferito amore proprio.

Senza il passato, di quale base disponi per scegliere un compagno speciale? Ogni scelta rispetto questo, si fa dovuto a qualcosa di “brutto” che è accaduto nel passato, a ciò che ti aggrappi e per il quale l'altro deve pagare.
2. La relazione speciale è una vendetta contro il passato. Quando tenta di eliminare ogni sofferenza passata sta ovviando il presente, perché questa è ossessionata con il passato e compromessa totalmente con esso.

Nessuna relazione speciale si sperimenta nel presente. Le ombre dal passato la avvolgono e la fanno diventare ciò che è.

Non ha nessun significato nel presente e se non significa niente adesso, non significa niente in assoluto.

Come potresti cambiare il passato che soltanto nelle fantasie? E chi ti può dare quello di ciò che secondo te ti ha privato di qualcosa nel passato? 

Il passato non è niente. Non tentare di colpevolizzarlo per le tue privazioni, perché il passato già non esiste, né è esistito mai.

In realtà è impossibile che non puoi lasciar andare il passato. Dev'essere pertanto che stai perpetuando l'illusione che ancora è li, perché credi che serve ad alcun proposito che vuoi far diventare realtà.

E dev'essere anche che quel proposito non può essere realizzato nel presente ma nel passato.
3. Non sottovalutare l'intensità del desiderio dell'ego per vendicarsi del passato. L'ego è assolutamente crudele e completamente demente.

Se ricorda di tutto ciò che hai fatto che lo ha offeso e tenta di fare che tu paghi per esso.

Le fantasie che portano alle relazioni che hai scelto per esteriorizzare l'odio, sono fantasie della tua distruzione. 

Perché l'ego ha risentimento verso te prodotto dal passato e se fuggi dal passato lui guarderebbe se stesso privato di poter consumare la sua vendetta che, secondo lui, giustamente tu meriti.

Sebbene lui non ti avesse come suo alleato nella tua propria distruzione, l'ego non potrebbe utilizzare il passato contro di te.

Nella relazione speciale permetti la tua propria distruzione. Che questo è demente è ovvio. Ciò che non è tanto ovvio è che il presente non ti serve a niente mentre continui a cercare gli obbiettivi dell'ego come alleato tuo.
4. Il passato già è andato. Non tentare di conservarlo nella relazione speciale che ti mantieni incatenato a esso e che vuole insegnarti che la salvezza si trova nel passato e che per questo hai bisogno di tornare ad esso per trovarla.

Non c'è fantasia che non nasconda un sogno di rappresaglia per quello che è accaduto nel passato. Cosa preferisci, esteriorizzare quel sogno o abbandonarlo?
5. Non sembra che ciò che stai cercando nella relazione speciale sia la vendetta. E neanche quando l'odio e la crudeltà si avvicinano brevemente si rompe seriamente l'illusione dell'amore.

Sebbene l'unica cosa che l'ego non permette mai che possa arrivare alla tua coscienza è che la relazione speciale è la esteriorizzazione della tua vendetta contro te stesso.

Quale altra cosa potrebbe essere? Quando vai in cerca di una relazione speciale non stai cercando la gloria dentro di te.

Hai negato che si trova in te e la relazione diventa un sostituto. La vendetta passa ad essere quello con cui sostituisci l'Espiazione e ciò che perdi è l'opportunità di scappare dalla vendetta.
6. Di fronte alla demente nozione che l'ego ha della salvezza, lo Spirito Santo ti offre dolcemente l'istante santo. Abbiamo detto prima che lo Spirito Santo deve insegnare attraverso comparazioni e che utilizza gli opposti per segnalare la verità.

L'istante santo è l'opposto alla credenza fissa dell'ego che la salvezza si ottiene vendicando il passato. Nell'istante santo si capisce che il passato già è andato e che con questo, l'impulso di vendetta scompare ed è sradicato. 

La quiete e la pace in questo "istante" ti avvolgono con perfetta dolcezza. Tutto è sparito, eccetto la verità. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli
Zenzero Arancio e Vaniglia - 30,6 g
Zenzero, scorza d'arancia, vaniglia