Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

02 gen 2015

Chi potrebbe odiare qualcuno cui Essere è il Suo proprio ed è Chi conosce? Parte 2.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni e tanto amore a te che sei parte di me!  

Forzare il corpo in modo che si possa adattare ai piani che una mente non sana ha stabilito per salvare se stessa è ciò che rende il corpo malato.

In questo caso il corpo non è libero di essere uno strumento di aiuto a un piano che offre molto più protezione di quanto potrebbe prestare a se stesso e che per un po' ha bisogno dei loro servizi.

Quando viene utilizzato per questo scopo, la salute è assicurata. Tutto ciò che la mente utilizza con tale fine funzionerà perfettamente con la forza che ci è stata data e non può fallire.
Finding Happiness - Vivere la Felicità - DVD
Un viaggio spirituale che ti tocca l'anima - Inizia il viaggio alla ricerca della felicità
Capitolo 24
Il desiderio di essere speciale.
I-Il sostituto dell'amore.
Scaricare audio mp3. Scaricare pdf.

5. Il desiderio di essere speciale è il grande dettatore delle decisioni sbagliate. 

È qui la grande illusione di ciò che tu sei e di ciò che sono i tuoi fratelli. È qui anche ciò che fa che si possa amare il corpo e che sia considerato qualcosa che vale la pena di conservare.

Essere speciale è una postura che richiede difesa. Le illusioni possono attaccarla ed è indubitabile che lo fanno.

Perché quello in cui tuo fratello deve diventare, perché tu possa continuare ad essere speciale, è una illusione.

È necessario attaccare quello che è “peggiore” di te, in modo che il tuo desiderio di essere possa perpetuarsi a spese della loro sconfitta.

Perché essere speciale suppone un trionfo e quella vittoria costituisce la sconfitta e l'umiliazione di tuo fratello. 

Come può vivere tuo fratello con il peso di tutti i tuoi peccati su di lui? E chi se non te è il suo conquistatore?
6. Potresti odiare tuo fratello se riconoscessi che sei uguale a lui? Potresti attaccarlo se ti rendessi conto che cammini accanto a lui verso una stessa meta?

No faresti tutto il possibile per aiutarlo a raggiungerla se percepissi che il suo successo è il tuo proprio?

Il tuo desiderio di essere speciale ti fa credere di essere suo nemico ma come avete un proposito che condividete sei suo amico.

Essere speciale non può essere condiviso, perché dipende dalle meta che soltanto tu puoi raggiungere.

Lui non potrà mai raggiungerle, perché in una altra maniera la tua meta sarebbe in pericolo.

Quale significato può avere l'amore lì dove l'obiettivo è trionfare?

E quale decisione può essere presa in favore di quell'obbiettivo che non finisca per ferirti?
7. Tuo fratello è il tuo amico, perché Suo Padre lo ha creato somigliante a te. Non ci sono differenze tra di voi. Ti è stato dato un fratello perché l'amore possa essere esteso, non per negarlo a lui.

Ciò che non dai lo perdi. Dio ha dato Se Stesso a voi due e ricordare questo è l'unico proposito che condividete adesso.

Pertanto è l'unico proposito che avete. 

Potrete farvi del male uno con l'altro se decidete di non permettere che il desiderio di essere speciale si interponga tra di voi?

Osserva imparzialmente cosa fa che tu non possa accettare tuo fratello del tutto e cosa è ciò che ti porta a pensare che forse vi conviene più essere separati.

Non è sempre la tua credenza che la tua sensazione di essere speciale si vede compromessa dalla vostra relazione?

E non è questo il “nemico" che fa che ognuno di voi sia una illusione per l'altro?
8. Il tuo timore verso Dio e tuo fratello viene da ogni credenza di essere speciale che ancora non hai riconosciuto. 

Perché esigi che tuo fratello si inchini davanti alle credenze contro la propria volontà. E Dio Stesso deve onorarla o pagare le conseguenze. 

Ogni vestigio di malizia, ogni fitta di odio e ogni desiderio di perpetuare la separazione, nasce lì.

Perché a questo punto il proposito che condividi con tuo fratello rimani velato alle vostre coscienze.

Ti rifiuti di accettare questo corso, perché ti insegna che tu e tuo fratello siete uguali.

Non avete nessun proposito che non sia lo stesso, né nessuno che vostro Padre non condivide con voi.

Perché è stato eliminato dalla vostra relazione ogni obbiettivo di essere speciale.

Distruggeresti adesso l'obbiettivo della santità che il Cielo ha conferito a questa relazione?

Quale prospettiva può avere quello che crede di essere speciale che non possa cambiare con ogni apparente colpo, con ogni affronto o con ogni giudizio che immagina che è stato emesso contro di lui?
9. Quelli che si credono speciali si vedono obbligati a diffondere le illusioni contro la verità, perché quale altra cosa è il desiderio di essere speciale se non un attacco contro la Volontà di Dio?

Non ami tuo fratello mentre continui a difendere quello che è contro di lui.

Questo è ciò che lui attacca e ciò che tu proteggi. È qui il motivo della battaglia che combatti contro lui.

Qui lui non può che essere tuo nemico, non tuo amico. Non può mai avere pace tra quelli che sono differenti.

Però lui è il tuo amico precisamente perché siete la stessa cosaUn corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè.
 GoogleTutti post del corso di miracoli.