Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

09 set 2014

Le cordigliere, i laghi e le città che vedi sono tutte invenzioni della tua immaginazione. Parte 2.


Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto così come sei tu!

Quello che vedo è il riflesso di un processo mentale che inizia con un'idea di quello che voglio. 

Da lì, la mente forgia l'immagine che desidera, che ritiene di prezioso e quindi cerca di trovarlo.

Queste immagini vengono poi proiettate verso l'esterno, dove  sono contemplate, considerate reali e si difendono come qualcosa proprio di se stesso.

Dai desideri folli arriva un mondo folle e dei giudizi, un mondo condannato.

Dai pensieri di perdono, tuttavia, sorge un mondo dolce e misericordioso per il santo Figlio di Dio, il cui scopo è quello di fornire una casa dolce in cui riposare un po' prima di continuare il loro viaggio e dove può aiutare i suoi fratelli ad andare avanti con esso e trovare il sentiero che conduce al Cielo e a Dio.

Padre nostro, Le Tue idee riflettono la verità, mentre che quelle mie separate dalle Tue, danno soltanto origine ai sogni.

Fammi vedere soltanto quello che le Tue riflettano, perché sono quelle le uniche che stabiliscono la verità. Amen.
Barakaya - CD
Capitolo 18
La fine del Sogno
IX- I due mondi. Continuazione.
8. Nella stessa maniera dovrebbero essere le tenebrose nuvole della colpevolezza, le quali sono ugualmente vaporose e inconsistenti.

Non ti possono schiacciare man mano che le attraversi. Permetti che la tua Guida ti mostri la sua natura inconsistente man mano che ti conduce oltre esse, perché sotto di esse c'è un mondo di luce nel quale quelle nuvole non possono dare ombre.

Le sue ombre oscurano soltanto il mondo che si trova oltre loro il quale è oltre la luce. Sebbene non possono lanciare ombre sopra la luce.
9. Questo mondo di luce, questo circolo di luminosità è il mondo reale, dove la colpevolezza si incontra con il perdono

Lì il mondo esterno si può vedere con occhi nuovi, liberi da ogni ombra di colpevolezza. Qui ti trovi perdonato, perché qui hai perdonato tutto il mondo.

Qui è la nuova percezione dove tutto è luminoso e brilla con innocenza, dove tutto è stato purificato nell'acqua del perdono e si trova libero da qualsiasi pensiero maligno che non hai proiettato mai su di esso.

Lì non attacca il Figlio di Dio e ti viene dato il benvenuto

Lì si trova la tua innocenza, aspettando per avvolgerti, proteggerti e prepararti per il passo finale del tuo viaggio interno. 

si lasciano andare le ombre e le pesanti tende della colpevolezza, le quali rimangono dolcemente rimpiazzate dalla purezza e dall'amore.
10. Però neanche il perdono è il finale. Il perdono fa che tutto sia bello ma non può creare. È la fontana della guarigione, il messaggero dell'amore ma non la sua fonte. 

Sei stato guidato lì perché Dio Stesso possa dare il passo finale senza ostacolo alcuno, perché lì niente si oppone all'amore ma permette di essere ciò che è.

Un passo oltre questo santo luogo di perdono, passo che ti porta ancora oltre, però che tu non puoi dare e che ti trasporta a qualcosa di completamente differente. 

Lì è la Fonte della luce. Lì non si percepisce niente, non solo si perdona o viene trasformato, ma semplicemente si conosce.
11. Questo corso ti condurrà alla conoscenza ma la conoscenza in sé stessa è oltre il raggiungimento di questo programma di studio. 

E non è necessario tentare di parlare di ciò che per sempre ha di essere oltre le parole.

L'unica cosa che dobbiamo ricordare è che quello che raggiunge il mondo reale, oltre il quale l'apprendimento non può continuare andrà oltre esso ma di una maniera differente.

Lì dove finisce l'apprendimento inizia Dio, perché l'apprendimento finisce di fronte a Quello che è completo dove Egli Stesso inizia e dove non c'è finale.

Non dobbiamo occuparci di ciò che è irraggiungibile. Anche se è molto ciò che rimane da imparare, perché ancora dobbiamo raggiungere la condizione di essere pronto per la conoscenza.
12. L'amore non è qualcosa che si può imparare. Il suo significato è in sé stesso. E l'apprendimento finalizza una volta che hai riconosciuto tutto ciò che non è amore. 

Questa è l'interferenza, questo è ciò che si deve eliminare. L'amore non è qualcosa che si può imparare, perché non è stato mai un solo istante in cui non lo conoscessi già.


L'apprendimento non ha senso di fronte alla Presenza del tuo Creatore, il Cui riconoscimento di te e il tuo di Egli trascende l'apprendimento nella stessa misura che tutto ciò che hai imparato non significa niente in confronto e rimane rimpiazzato per sempre dalla conoscenza dell'amore e del suo unico significato.
13. La tua relazione con tuo fratello è stata stratta dal mondo dell'ombre e il suo malvagio proposito guidato sano e in salvo attraverso le barriere della colpevolezza, lavato nelle acque del perdono e depositato radioso nel mondo della luce dove è rimasto fermamente radicato.


Da lì ti chiede di seguire lo stesso cammino che la tua relazione ha preso, dopo essere stata alzata al di sopra delle tenebre e depositata teneramente davanti le porte del Cielo.


L'istante santo nel quale tu e tuo fratello siete uniti non è che il messaggero dell'amore, il quale è stato inviato oltre il perdono per ricordarti di ciò che si trova oltre il perdono. 

Sebbene è attraverso il perdono come tutto ciò sarà ricordato.
14. E quando il ricordo di Dio ti sarà arrivato nel santo luogo del perdono, non ricorderai niente più e la memoria sarà tanto inutile come l'apprendimento, perché il tuo unico proposito sarà creare.


Però non potrai sapere questo fino a che ogni percezione sia stata pulita e purificata e finalmente eliminata per sempre. 

Il perdono disfa unicamente ciò che non è la verità, togliendo le ombre dal mondo e guidandolo sano e in salvo dentro la sua dolcezza verso il mondo luminoso della nuova e chiara percezione. 

Lì si trova adesso il tuo proposito. Ed è lì dove ti aspetta la pace. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.