Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

04 ago 2014

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita. Parte 5.

Sat Nam miei cari fratelli!!Pioggia di benedizioni!! 
Continuiamo con il post del video: Punto zero un salto verso l'istante.

E' un video realizzato da Yanina Solis. Qui lascio l'audio mp3 di questa parte 5 e ultima del video-Punto zero un salto verso l'istante-5

Quando inizio ad accettare ciò che accade inizia a sgretolare la mia bottiglia e l'acqua inizia ad entrare.

Allora quando vivo qualcosa o mi dicono qualcosa, o sento qualcosa che rimbalza nella mia personalità è perché sta rimbalzando in una parte della mia bottiglia che non è aperta completamente.
La Guarigione Quantica - Cofanetto + 3 DVD + 2 CD
O significa che dovrei fare qualcosa di diverso e tutto nella mia vita diventa utilizzabile per il ritorno.

Invece dal rifiuto non posso ritornare, perché il rifiuto e la credenza che c'è qualcosa di differente all'esterno mi porta un'altra volta alla logica della divergenza.

Allora galleggiare ha questo significato: lasciarmi portare dall'oceano dell'esistenza. Cominciare ad avere fiducia nella mia vita.

E non dire all'oceano come va a comportarsi o come deve guidarmi o come devono essere le sue opere.
Allora da questo punto, perché ripeto costantemente le stesse esperienze? Perché si ripetono se io derivo e derivo tutte le notti?

Si ripetono e si ripetono perché mentre più derivo più l'oceano dell'esistenza e la mia origine prendono in carico portarmi quelle onde dove io non ho vissuto ancora l'accettazione.
Quelle onde dove mi dimostrano dove sono bloccata e dove non sto fluendo.
Derivo nella notte e al giorno seguente mi alzo e viene l'onda e continuo a rifiutarla. Questo è perché credo ancora in una logica divergente che dice che mentre io faccio la derivazione sarà l'origine quello che pulisce tutte quelle cose che non voglio, perché credo che quelle cose non dovrebbero essere nella mia vita, quando la mia vita è l'unica cosa che ho.

Allora questo diventa due movimenti chiavi: la mia scelta di non accettare ciò che accade nel mio presente mi porta a camminare in circoli.

Nel mio presente, il punto zero è dove io accetto quello che sta accadendo.

Se mi mantengo senza accettare il presente non arrivo mai, perché sempre sono connessa alla credenza che ciò che sta accadendo dovrebbe essere differente e mentre io credo in questo starò collegata con i futuro, vivrò soltanto esperienze e rimbalzando nel campo.

Quando io mi vedo faccia a faccia con il vuoto, (e sono tanti quelli che stanno sperimentando questo già), penso: non so perché vivo, non so il senso della mia vita e questa sensazioni la sente quello che ha permesso a se stesso il sentire questo.

Prima riempiva la sua vita di esperienze per non sentire il vuoto. Perseguitava le cose, le illusioni, e tornava al vuoto di nuovo e dopo cercava qualcosa per togliere quel vuoto e cosi ripeteva i cicli continuamente.
Quando uno inizia a fluire e sente quel vuoto cosa fa?

Viviamo il presente e quel presente è tanto intenso che mi fa scendere di nuovo perché non sopporto vivere l'intensità del presente. Questo punto zero è la chiave dove inizio ad accettare tutto nel presente e do il salto al vuoto.

Ho come appoggio la vita, la propria esperienza di essere umano. La mia propria scelta di vivere senza dirle alla mia vita dove deve andare.

A questo punto le esperienze smettono di ripetersi, perché l'acqua, dopo che ho la piena accettazione delle cose fluisce.

Non significa che non si ripetano le cose nella mia vita ma che l'acqua è già dentro di me ed è cominciato già a svanire la personalità che faceva che l'acqua nelle esperienze rimbalzi e io sentissi il dolore. E' un atto di amore.

Grazie bellissimo essere! Pioggia di benedizioni e ci vediamo al prossimo post. Namastè!! Ti amo.

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita. Parte 5.

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita. Parte 4.

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita. Parte 3.

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita. Parte 2

Il punto zero è l'accettazione totale e l'apertura alla vita.