10 dic 2013

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo. Parte 3

Sat Nam!! Benedizioni fratello, sorella della luce.

Oggi continuiamo con il tema dello sdoppiamento del tempo secondo la metodologia di Alejandra Casado

So che questa metodologia è un po' complicata e forse la maniera in cui io scrivo non ti fa capire bene. 


La mia intenzione è chiarire tutti i tuoi dubbi e tenterò di farlo il meglio che posso


Comunque, sai che puoi comunicarti con me quando vuoi. 

Forse più avanti ci saranno più persone, video e informazioni, qui in Italia che possano spiegare meglio, me lo auguro.


Sicuramente prima di dormire stai consegnando tutte le tue esperienze del giorno o la totalità della tua vita, questo devi farlo per un periodo di 40 giorni e dopo iniziare un'altro e un'altro. 

Campana Piccola con Bastoncino e Scatola
Campana tibetana
Dice Alejandra che ci vogliono 7 mesi per mettere a posto tutta la nostra vita

Perché l'essenza originale inizia a cercare in tutte le nostre vite passate e corregge gli errori che si ripetono nel nostro presente, e va pulendo piano per piano.


Chiedi al tuo essere originale di rivelarti qual è il tuo proposito in questa vita e dopo lascia tutto nelle sue mani. 

Ti raccomando di fare un registro dei tuoi sogni, eventi e pensieri della tua giornata, qui ti lascio un foglio che puoi scaricareFoglio Excel per le quarantena.


Una raccomandazione: dal momento che hai iniziato a fare la consegna della notte al tuo essere, sicuro che hai iniziato ad avere più sonno, allora quello che puoi fare è farla prima di metterti al letto e cosi starai più tranquillo e dormirai come un vero angelo.

Ora iniziamo un processo parallelo e cominciamo a lavorare con la metodologia per ogni piano.  Ti ricordi i sette piani di cui ti ho parlato nel post anteriore.  

Bene, oggi ti lascio la guida per farlo. Applicando la metodologia al piano fisico starai equilibrandolo e attivandolo, creando un fondamento solido che servirà per sostenere gli altri piani.

Qui ti lascio parte del testo del video che troverai alla fine di questo post.


"La metodologia lavora con gli emisferi destro e sinistro nel loro stato puro. Il cervello sinistro lavora con la logica, in uno stato neutro. 

Lavoriamo con l'asse Y che è l'asse dell'essere, e l'asse X che è l'asse del virtuale. Tutto ciò parla di logica e quella logica è una attività che noi dobbiamo fare, Faremo un modello usando l'emisfero sinistro. 


Dopo che abbiamo definito chiaramente questo modello lavoreremo con l'emisfero destro. Mai prima, perché si usiamo il destro per prima, staremo operando dentro un modello del passato.
 


Nell'emisfero sinistro non abbiamo bisogno di utilizzare un modello anteriore, perché questo modello apparterrebbe alle distorsioni.
Tracciamo un modello nuovo dal emisfero sinistro e applichiamo il modello alla legge dello sdoppiamento del tempo. 

Quando utilizziamo l'emisfero destro stiamo lavorando con la percezione dentro del modello che già abbiamo tracciato.

Per questa ragione Alejandra chiede di formattare tutte le credenze che avevamo prima. Tutto ciò che ha a che vedere con la referenza del passato. 


Nel passato ci sono tanti elementi che sono imbastiti con una logica. Con questa metodologia cambieremo la logica nella quale sono collegati tutti questi elementi.

Se scegli di fare la metodologia è necessario formattare la tua percezione. 


Riconosci che esiste un'osservatore della più alta velocità e consegnagli in cambio quello della minore velocità. Se non consegni nulla non ottieni nulla. Questo è una transazione.

Cosa mi chiede il futuro per darmi tutte le sue risposte? Mi chiede il passato. Se io non gli do il passato e come se non li dessi carburante, per dire, non gli metto combustibile alla mia nave del futuro.


Il passato diventa un carburante. Il passato non dev'essere in uno stato di connessioni. Questo vuole dire che se stiamo lavorando in base alle credenze, stiamo collegandoci solo al passato.

Non ha senso cambiare le credenze per altre. Quello che tu devi cambiare è il modo di operare con le credenze


Non è necessario il modello delle credenze perché semplicemente queste sono strumenti di manipolazione.
Se non accetti di lasciare andare le tue credenze non devi fare la metodologia, perché qui sarai esposto a un cambiamento delle tue percezioni. 

Perciò devi assumere che hai deciso di consegnare le tue vecchie percezioni


Stai accettando di fare una formattazione totale e che non lavorerai mai più con le credenze. Da ora in poi solo farai scelte nel presente.

Trasformerai le credenze in Scelte. Queste scelte sono online. 


Le credenze sono Offline. A chi piace un computer senza internet? Sicuramente a nessuno.

Allora perché continui ad operare offline? Perché devi paragonare il vecchio che hai con il nuovo? Se il nuovo che viene ridefinisce tutti gli elementi da dietro.


Li ridefinisce giustamente perché gli dà proposito.

In questo momento ti stai rincontrando con l'origine. Stai invertendo la funzione del tempo. Quando lavori con le credenze sempre starai dentro un programma e ti muoverai soltanto nelle possibilità migliori o peggiori dentro questo programma. 


Credenza e programma sono la stessa cosa. Solo quando ti fermi nel punto zero, stai nel momento presente. 

E' l'unico asse che ti darà la possibilità di fare scelte online. Le scelte ti daranno una connettività, mentre che nelle credenze starai sempre muovendoti in circoli.
Questa metodologia è solo per quelle persone che stanno intuendo che c'è qualcosa di meglio e che vogliono saltare gli ostacoli che gli stanno premendo dentro di sé stesso

Non è una metodologia per curare il cancro, no. 

Qui non abbiamo aspettative di risultati perché se hai questa aspettativa vai ad avere più dello stesso. E' come togliere il sintomo perché non ti piace.

Qui lo importante è dire: voglio formattare la percezione e dopo, se tu accetti questo è logico che tutti i sintomi spariscono. 


La guarigione è una conseguenza di una consegna. Nasce da una motivazione ad uscire dal circolo della vita e voler iniziare a fare la spirale della coscienza.

Non c'è spirale della coscienza se la referenza non è l'essenza. Al contrario staremo in circoli dentro un programma.
L'unica maniera di cambiare di piano è quando dalla minore velocità andiamo alla maggior velocità

Se continuiamo a stare nel programma staremo in circoli e accumulando sempre esperienze. Nello sdoppiamento faremmo un'altro cammino. 

Dobbiamo diventare sciocchi per dopo essere luminosi.

Quando diventiamo sciocchi l'essenza occupa il posto ed equilibra la distorsione dell'equazione, cambia il passato e quando vediamo il passato modificato, allora diventiamo luminosi


Così è come opera la metodologia. 

Prima dobbiamo pulire-diventare sciocchi, consegnare e fare la derivazione. Qui interagiscono i due osservatori e si trasforma il passato, vedo il passato trasformato e divento luminoso.

Quello che ha la risposta non è ciò che viene dal passato. No, perché i tempi esistono simultaneamente: dal passato al futuro c'è una distorsione. 


Non è la traiettoria quello che ti va ad illuminare, è la consegna piena di tutte le tue percezioni all'osservatore che ti ritorna alla fonte"

Apertura temporale: e mettere una lente d'ingrandimento. 


Qui nella metodologia le domande e le risposte stanno tutte insieme e semplicemente ingrandiamo quando vogliamo capire a fondo quello che sta collegando la domanda con la risposta. Dipendendo dalla percezione la separiamo.

La metodologia consiste nel fare un passo dopo l'altro di ciò che occorre in un istante per dopo prendere coscienza di cosa sta operando in quel momento


Tutte le situazioni accadono nello stesso istante, perché non vengono filtrati quegli osservatori che già sono attivi. In questo processo saremo noi che attiveremo un osservatore nuovo che va ad equilibrare un'osservatore vecchio.
Cosa hai bisogno per questo primo passo della metodologia?
Stampa il numero 1, due copie. scarica gli numeri per stampare. Un 1 per il passato(past) e un'altro per il futuro(future). I nomi in inglese ha la sua ragione che dopo ti spiegherò. 

Colloca i fogli con i numeri nel seguente modo, Il past alla tua sinistra e il future a destra.(vedi l'immagine sotto), posizionati in mezzo, lascia una distanza ragionevole tra te e i fogli, in modo che tu possa camminare intorno a loro. Guarda l'immagine qui sotto.

Guida per fare il primo piano- fisico. metodologia dello sdoppiamento del tempo: Scarica il pdf della metodologia del primo piano.


Sotto vedrai tutti i passi che devi percorrere fisicamente, nel pdf troverai tutti i passi anche mentale.
Passo 1: Hai due fogli che devi collocare sul pavimento, come ti mostra la immagine di sotto. Hai bisogno di sapere come organizzare il tempo. 

Solo basta con chiudere gli occhi e immaginare una linea del tempo e pensare dove mettere il passato e dove mettere il futuro. 

Generalmente , la maggior parte delle persone mettono il passato a sinistra e il futuro a destra. Ma ci sono altre persone che lo mettono al contrario.

Allora semplicemente dopo aver fatto questo controllo metti i fogli sul pavimento. Osserva l'immagine di sotto. Le posizioni rappresentano gli osservatori. 

Posizionati in mezzo. Di solito io segnalo questa posizione mettendo una penna sul pavimento e dopo metto un foglio a destra e un altro a sinistra. 
Nell'immagine osserva come devi mettere i piedi e la posizione che prenderai in ogni passo. Dal centro spostati con il vassoio virtuale, che contiene tutti i tuoi elementi dal passato, alla linea temporale del futuro, camminando verso destra, e posiziona i piedi intorno al foglio del futuro. 

Permetto che questo osservatore modifiche il tuo passato. La parola è: permetto. Quando tutto è calibrato torna alla posizione del presente, al centro.
Nel centro accetta le informazione dal futuro e cammina verso il passato, a sinistra.


Nell'osservatore del passato irradia l'informazione che ti è arrivato dal futuro e permette che si corregga da solo e dopo torna di nuovo al centro.





Ora controlla come se tu fossi un piatto della bilancia, con entrambe le mani allargate, i due osservatori.  
Se ci sono squilibri mettili nel vassoio insieme al kernel che è il programma che controlla il corpo fisico, Ripeti il processo di nuovo. Dopo che hai fatto questa metodologia del piano 1 per alcune volte, puoi consegnare il kernel insieme agli elementi del passato senza dover ripetere il processo.

Ti consiglio di farlo al inizio per tre giorni e dopo ogni volta che inizi un'altro piano, devi fare per primo il piano 1. E ' molto importante capire che questi due osservatori dopo questo, già sono attivi

Leggi il pdf con attenzioni, prima di fare la metodologia, osserva le immagine e se hai qualche dubbio puoi contattarmi attraverso Gmail.
Perché mettiamo le parole passato e futuro in inglese? 

1. Ha a che vedere con  la Gran Bretagna e il suo codice telefonico internazionale che è il 44. Il 44 è lo stesso che il piano 4-4,  il piano del doppio e Alejandra si è reso conto che il codice degli USA è lo 01 uguale a 0,1 che è una distorsione.

Le nostre memorie collettive sono piene dell'idioma inglese, tutte le nostre distorsioni stanno nella lingua inglese, tutti i film, canzoni sono in inglese allora è meglio parlare alle distorsioni nella sua lingua ed è una buona idea per iniziare a pulire.


Man mano che Alejandra praticava la metodologia ha fatto la correzione del 0,1 al 00, ossia è passata da essere un usuario ad essere un amministratore metaforicamente.


2. Quando Alejandra stava preparando il foglio corrispondente al 1 ° osservatore del passato, senza rendersi conto e senza sapere inglese scrive past e senza chiedersi nulla, né domandarci lo accetta.


Tutta questa informazione è basata sulla metodologia dello sdoppiamento del tempo di Alejandra Casado. Basate anche nelle mie esperienze. Traduzione: Greysis Castillo.


Grazie amato essere e tante benedizioni. Spero che questo post ti motivi a fare un cambiamento radicale nella tua vita. A cambiare definitivamente il tuo futuro. Sei divino, pieno e abbondanti. Ti amo. Namaste. Hari Shabab KaurGoogle.



Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 8.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 7.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 7.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 6.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 5.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 4.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 3.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 2.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Piano 6. Parte 1

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quinto piano. Parte 5.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quinto piano. Parte 4.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quinto piano. Parte 3.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quinto piano. Parte 2.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quinto piano. Parte 1.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 6.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 5.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 4.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 3.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 2.

Prospettiva dello Sdoppiamento del tempo. Quarto piano. Parte 1.

Lo sdoppiamento del tempo attraverso la metodologia di Alejandra Casado. Parte 1

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo. Seconda Parte.

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo. Terza parte.

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo. Quarta parte.

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo. Quinta parte-A.

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo.Quinta parte.B

Mettendo in pratica la metodologia dello sdoppiamento del tempo.Quinta parte-C

Sogni e l'aperture temporali. Lo sdoppiamento del tempo. Parte 4

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO