03 dic 2013

Senti la gioia della guida di Dio. Parte 2.

Sat Nam!! Benedizioni infinite e tante grazie per essere parte di me e permettermi di essere parte di te anche se non ci conosciamo. 

Questa è la lezioni di oggi: l'unione

Siamo cresciuti credendo che siamo separati dagli altri.

Crediamo di essere differenti dagli altri e separiamo quello che è dall'altro da quello che consideriamo che è nostro.

Abbiamo diviso la popolazione in diverse classe e status, di accordo all'educazione, al potere, al denaro, alla razza, al colore, alla cultura, insomma tutto è separazione

Diciamo: mio padre, mia madre, mio figlio, mio marito, la mia famiglia, il mio lavoro, la mia macchina, il mio gatto, il mio cane, la mia casa, sempre nel senso possessivo e di appartenenza.

Scegliamo incluso a chi amare.

Amiamo soltanto a quelli che sembrano di amarci, a quelli che dimostrano amore per noi.

Sentiamo paura degli altri, a volte schifezza ed escludiamo a certe persone che consideriamo che non sono come noi.


Ma tutto è irreale, perché tutti siamo la stessa cosa.

Oggi, ricorda che ogni volta che vedi una persona o che pensi a qualcuno di loro, quello è tuo fratello. 

Quello anche se non lo conosci è parte di te ed è proprio come te, perché è stato creato da Dio nella stessa maniera che lo sei stato tu.

L'amore è una cosa sola e ha una sola funzione: amare incondizionatamente. Ti amo. Namastè.
Ciondolo Ki Onda

Corso di miracoli. 
Capitolo 4. 
L'illusione dell'ego. 
VI-Le ricompense di Dio.
Scarica audio  Scarica pdf

5. Come puoi insegnare a qualcuno il valore di qualcosa che ha deliberatamente gettato via? 


Deve averlo scartato forse perché non ha visto alcun valore in esso.


L'unica cosa che si può fare è quello di farli vedere quanta infelicità li provoca l'assenza di quello che ha gettato via in modo che possa capire quella mancanza e avvicinarlo lentamente e possa vedere come la sua disgrazia sminuisce man mano che si avvicina a questo.

Questo l'insegna ad associare la propria infelicità con la mancanza di ciò che ha scartato e la felicidad con la presenza di quello che ha gettato.

E dopo questo inizierà a desiderarlo gradualmente man mano che cambia idea sul valore di quello

Ti insegno ad associare la miseria con l'ego e la felicità con lo spirito. Tu hai insegnato a te stesso il contrario. 


Sei ancora libero di scegliere ma giacché hai visto le ricompense di Dio, puoi ancora desiderare realmente le ricompense dell'ego?
6. Adesso la fiducia che ho in te è più grande di quella che tu hai in me, ma non  sarà sempre così. 

La tua missione è molto semplice. 


Soltanto ti è stato chiesto di vivere in un modo attraverso il quale potrai dimostrare che non sei un ego e io non sbaglio nel scegliere i canali di Dio. 

Il Santissimo condivide la mia fiducia e accetta le mie decisioni per quanto riguarda l'Espiazione perché la mia volontà non è mai in contrasto con quella Sua.

Ho detto prima che io stesso mi occupo dell'Espiazione. 

Questo è solo perché ho ​​completato il mio ruolo in essa come un uomo e adesso posso completarlo attraverso gli altri. 


I canali che ho scelto non possono fallire, perché offrirò ad essi la mia forza mentre la tua sia insufficiente.
7 . Andrò con te verso il Santissimo e attraverso la mia percezione Egli potrà salvare la piccola distanza. 

La tua gratitudine verso tuo fratello è l'unico regalo che voglio. 


Io la porterò a Dio per te sapendo che conoscere tuo fratello è conoscere Dio. 


Se sei grato a tuo fratello sarai anche grato a Dio per ciò che Egli ha creato.

Attraverso la tua gratitudine puoi arrivare a conoscere tuo fratello e questo istante di riconoscimento reale fa diventare ognuno in tuo fratelloperché ognuno di loro è il Figlio di tuo Padre

L'amore non vince tutte le cose ma mette tutto nel posto giusto. 


Giacché tu sei il Regno di Dio posso condurti verso le tue proprie creazioni. 


Adesso non li riconosci, ma quello da cui ti sei dissociato si trova ancora lì.
8. Man mano che ti avvicini a un fratello ti avvicini anche a me e  man mano che ti allontani da lui la distanza tra me e te aumenta. 

La salvezza è "una impresa di collaborazione”. 

Non la possono intraprendere con successo coloro che hanno lasciato la filiazione perché nel fare questo si separano da me. 

Dio verrà a te solo man mano che offrirai Dio ai tuoi fratelli. 

Impara prima da loro e sarai pronto per sentire Dio. 

Questo è perché l'Amore ha una sola funzione. Un corso di miracoli.

GRAZIE TI AMO. Google 

Senti la gioia della guida di Dio. Parte 1.
 

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO