05 nov 2014

I miracoli non influenzano la mente dell'altro, ma la tua propria. Parte 2.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni e tanto amore a te che sei parte di me! 

Permetto che oggi sia una giornata di silenzio e di ascolto silenzioso. 

La Volontà di mio Padre è che io adesso possa ascoltare la sua parola. 


Perciò mi chiama dal profondo della mia mente che è dove Egli dimora. 


Adesso lo ascolto. 


Non avrà pace fino a quando la sua parola sarà sentita in ogni angolo del mondo e quando la mia mente, ad ascoltarla in silenzio, accette il messaggio che il mondo ha bisogno di sentire, in modo da poter dar inizio al tempo sereno di pace. 


Questo mondo cambierà grazie a me.
Nessun altro mezzo può salvarlo. 

Il piano di Dio è semplicemente questo: il Figlio di Dio è libero di salvare se stesso. 

La parola di Dio è stata data a lui per essere la sua guida e questa è sempre accanto a lui stesso e nella sua mente, al fine di condurlo con sicurezza e con certezza a casa di suo Padre dalla sua propria volontà la quale è sempre eternamente libera come quella di Dio.
Yoga Olistico - Libro + 2 CD
Come Raggiungere e Mantenere l’Armonia tra Corpo, Mente e Spirito
Capitolo 21.
La ragione e la percezione.
V-La funzione della ragione.
Scaricare audio mp3. Scaricare pdf.

6. Il piano di Dio è molto semplice, non è mai indiretto né sconfigge se stesso. Dio non ha altri Pensieri eccetto ciò che estende dal Suo Essere e in questo la tua volontà dev'essere inclusa.

Perciò dev'essere una parte in te che conosce la Sua Volontà e la condivide. Non ha senso chiedere se ciò che dev'essere come è in realtà lo è. 

Però si ha senso chiedere perché non sei cosciente di ciò che non può essere come è, perché deve avere una risposta per questo giacché nel piano di Dio per la tua salvezza non c'è niente che possa mancare.

E non può fallire niente perché la Sua Fonte non conosce l'incompletezza.
7. E dove potrebbe trovarsi la risposta se non nella Fonte? E dove sei tu che proprio lì dove si trova la stessa risposta? 

La tua identità che è un effetto tanto vero da quella Fonte come è la risposta deve pertanto essere unita a essa e essere la stessa cosa che essa.

Ovviamente è vero che sai questo e molto più di questo.

Però qualsiasi parte della conoscenza suppone una minaccia tanto seria per la dissociazione come per tutta la conoscenza in se stessa.

E disporrai di tutta la conoscenza con qualsiasi parte di esso. Ed è qui la parte che tu puoi accettare.

Puoi vedere ciò che la ragione ti indica perché i testimoni nel suo favore sono inequivocabili.

Soltanto quelli che sono completamente dementi potrebbero ignorarli e tu hai già lasciato indietro questa tappa.

La ragione è un mezzo che serve per i fini dello Spirito Santo per diritto proprio. 

Non può essere reinterpretato né ricanalizzato perché possa aggiustarsi alla meta del peccato tale e come si fa con altri mezzi.

Perché la ragione è oltre il raggiungimento dei mezzi dell'ego.
8. La fede, la percezione e la credenza possono essere ubicate in modo sbagliato e servire di appoggio per le necessità del grande truffatore come per quello che ha la verità.

Pero la ragione non ha posto nella demenza, né può essere adattata ai suoi fini in modo alcuno.

La fede e la credenza sono fermamente indirizzate nella demenza e conducono alla percezione verso quello che la mente ha considerato di valore.

Pero la ragione non è parte della demenza perché questa dipende interamente dall'assenza di quella.

L'ego non fa uso mai della ragione, perché non è cosciente della sua esistenza. Ciò che sono parzialmente dementi hanno accesso a essa e sono solo loro quelli che la necessitano.

La conoscenza non dipende dalla ragione e la demenza la mantiene al dì fuori.
9. La parte della mente dove è la ragione è stata consacrata in accordo alla tua volontà in unione con quella di Tuo Padre, nel disfacimento della demenza. 

Lì il proposito dello Spirito Santo è stato accettato già, ed è stato consumato contemporaneamente.

La ragione è lontana alla demenza e quelli che fanno uso di essa hanno acquisito un mezzo che non può essere dedicato al peccato.

La conoscenza è molto oltre ciò che può essere raggiunto. Pero la ragione può servire per aprire le porte che tu hai chiuso.
10. Sei molto vicino a questo. La tua fede a le tue credenze sono cambiate e hai fatto la domanda che l'ego non si porrebbe mai.

Non ti dice adesso la tua ragione che la domanda dev'essere nata da qualcosa che tu non conosci, ma che ancora dev'essere parte di te?

La fede e la credenza appoggiate nella ragione producono per forza un cambiamento nella tua percezione.

E con questo cambiamento stai facendo posto alla visione. La visione si estende oltre se stessa tale e come lo fa il proposito a cui serve così come tutti i mezzi per la sua realizzazione. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.
Acai Bio - 120 Capsule

Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO