Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

28 ott 2014

È impossibile che il Figlio di Dio possa essere controllato dai successi esterni a lui. Parte 2.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni e tanto amore a te che sei parte di me! 

Padre oggi sento solo la tua voce. Vengo a Te nel più profondo silenzio per sentire la tua voce e ottenere la tua parola. 


Non ho altra preghiera che questo: tu mi dai la verità. Permettimi di vedere la verità.


E la verità è la tua Volontà che voglio condividere con Te oggi. 


Che oggi possa avere fiducia in quello che sostiene che io sono il Figlio di Dio. 


E che la pace che
 scelgo adesso di sperimentare dia fede della verità delle sue parole. 

Il Figlio di Dio è libero di preoccupazioni e dimora eternamente in pace celeste.

Olio di Cocco Biologico
Ottenuto per spremitura a freddo - applicato sui capelli per donare brillantezza e vigore
Capitolo 21.
La ragione e la percezione.
II Siamo responsabili di ciò che vediamo.
Scaricare audio mp3. Scaricare pdf.

7. Lo Spirito Santo può fare che tu abbia fede nella santità e darti la visione perché tu la possa vedere facilmente. Però non hai lasciato libero e chiaro l'altare dove questi doni devono stare.

E dove loro dovrebbero stare hai messo i tuoi idoli, i quali hai consacrato a un'altra cosa.

E a quella altra “volontà” che sembra di dirti ciò che deve accadere, è a cui dai realtà. Pertanto quello che ti dimostrerebbe il contrario non può che sembrare irreale per te.

L'unica cosa che ti viene chiesto è di fare posto alla verità. Non ti viene chiesto di inventare o di fare ciò che è oltre la tua comprensione.

L'unica cosa che ti è stato chiesto è di permettere di far entrare la verità, di smettere di interferire in ciò che deve accadere di per se e di riconoscere nuovamente la presenza di ciò che hai creduto di aver scartato.
8. Accedi anche sia per un solo istante a lasciare i tuoi altari liberi di ciò che avevi depositato in loro e non potrai che vedere ciò che in realtà si trova lì.

L'istante santo non è un istante di creazione ma di riconoscimento. Perché il riconoscimento procede dalla visione e dalla sospensione di ogni giudizio.

Soltanto allora è possibile guardare dentro se stesso e vedere ciò che non può che essere li, chiaramente alla vista e completamente indipendente da qualsiasi interferenza o giudizio.

Disfare non è la tua funzione ma dipende da te se dai il benvenuto o non a esso. La fede e il desiderio vanno insieme mano nella mano, perché tutti credono in cui desiderano.
9. Abbiamo parlato già che farsi illusioni è la maniera in cui l'ego tenta di farlo diventare realtà. Non c'è miglior dimostrazione del potere del desiderio e quindi della fede per fare che i tuoi obbiettivi possano sembrare realtà e possibile.

Vedrai quello che desideri di vedere. E se la realtà di ciò che vedi è falsa lo difenderai senza renderti conto di tutti gli aggiustamenti che hai dovuto fare perché quello sia come lo vedi.
10. Quando neghi la visione, la confusione tra la causa ed effetto è inevitabile. Il proposito adesso è mantenere la causa nascosta dall'effetto e fare che l'effetto possa sembrare una causa.

Questa apparente autonomia dell'effetto permette che sia considerato qualcosa di indipendente e capace di essere la causa di tutti i suoi successi e sentimenti che tu credi che l'effetto suscita.

Prima avevamo parlato del tuo desiderio di creare il tuo proprio creatore e di essere il padre e non il figlio di lui.

Questo è lo stesso desiderio. 

Il Figlio è l'effetto che vuole negare la sua Causa. E così lui sembra di essere la causa e produrre effetti reali.

Però il certo è che non può avere effetti senza causa e confondere entrambe le cose è semplicemente non capire nessuna delle due.
11. È essenziale che tu possa riconoscere che tu hai fabbricato il mondo che vedi, come riconoscere che tu non hai creato te stesso. Perché si tratta dello stesso errore.

Niente che il Tuo Creatore non abbia creato può esercitare influenza alcuna su di te

E se credi che ciò che hai fatto può dettare a te ciò che devi vedere o sentire e hai fede in che questo può farlo stai negando il Tuo Creatore e credendo che tu hai fatto te stesso.

Perché se credi che il mondo che tu hai costruito ha il potere di fare di te ciò che esso vuole è che stai confondendo Padre e Figlio, Fonte ed effetto.
12. Le creazioni del Figlio si assomigliano a quelle di Suo Padre. Però creandole, il Figlio non inganna se stesso pensando che lui è indipendente dalla sua Fonte.

La sua unione con Essa è la Fonte della sua capacità per creare. 

A parte questo non ha potere alcuno per creare e ciò che fa che non significa niente non cambia niente nella creazione, dipende interamente dalla demenza di quello che lo ha fabbricato e questo non potrebbe neanche servire per giustificarla.

Tuo fratello crede che lui ha fabbricato il mondo insieme a te

In questo modo nega la creazione e crede, nella stessa maniera che tu, che il mondo che ha fabbricato ha generato a lui. In questa maniera nega di averlo fabbricato.
13. Però la verità è che tanto tu come lui siete stati creati da un Padre amorevole che vi ha creati insieme come Uno solo.

Vedi quello che “dimostra” il contrario e starai negando tutta la tua realtà

Riconosci invece che sei stato tu quello che ha fabbricato tutto ciò che apparentemente si interpone tra te e tuo fratello e che vi mantiene separati l'uno dall'altro, e a voi due dal vostro padre e il tuo istante di liberazione sarà arrivato.

Tutti gli effetti di quello che hai fatto spariranno, perché la sua fonte sarà messa allo scoperto.


L'apparente autonomia della sua fonte è ciò che ti mantiene prigioniero

Quello è lo stesso errore che pensare che sei indipendente dalla Fonte, attraverso la quale sei stato creato e che non hai abbandonato mai. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.
Argilla Verde Essiccata al Sole per Viso e Corpo Polvere Fine
Disponibile in confezione da 1000 g e 2500 g