Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

14 apr 2015

Il miracolo non ti risveglia ma semplicemente ti dimostra chi è quello che sta sognando. Parte 3.

Sat Nam bello essere! Pioggia di benedizioni!!

Apri gli occhi e contempla oggi un mondo felice dove regna la pace e la sicurezza.

Il perdono è il mezzo attraverso il quale questo nuovo mondo felice viene ad occupare il posto dell'inferno

Questo mondo si alza nella quiete per andare al rincontro dei tuoi occhi aperti e riempire il tuo cuore con una profonda tranquillità e man mano vengono alla tua coscienza le verità ancestrale in una eterna rinascita

Ciò che allora ricorderai non può mai essere descritto. Tuttavia, il tuo perdono lo offre a te.
Capitolo 28.                                                                                       
Il disfacimento della paura.
II-L'inversione dell'effetto e la causa.                                   

9. Questo è l'ultimo passo della separazione con il quale inizia la salvezza, la quale va nella direzione contraria.

Questo ultimo passo è un effetto di ciò che è successo prima, che adesso sembra essere la causa.

Il miracolo è il primo passo nel processo di ridare alla Causa la funzione di essere causa e non effetto.

Perché questa confusione ha dato luogo al sogno e fino a quando non si riuscirà a risvegliarsi sarà qualcosa di temibile.

E la chiamata al risveglio non sarà ascoltata perché sembrerà di essere la chiamata del timore.
10. Nella stessa maniera che tutte le lezioni che lo Spirito Santo ti chiede di imparare, il miracolo è inequivocabile.

Il miracolo è la dimostrazione di ciò che Egli vuole che tu impari e ti insegna che ciò che ti interessa sono i suoi effetti.

Nei Suoi sogni di perdono gli effetti dei tuoi sogni rimangono disfatti e quelli che erano i tuoi nemici accaniti sono percepiti adesso come amici che desiderano il bene per te.

Adesso si vede che la vostra inimicizia non ha avuto mai causa giacché loro non la hanno causata.

E puoi accettare che sei stato tu l'autore del loro odio perché ti rendi conto che non ha effetti.

Ti sei liberato del sogno il sufficiente come per renderti conto che il mondo è neutrale e che non è necessario avere paura dei corpi che sembrano di muoversi in esso come enti separati.

Pertanto non sono malati.
11. Il miracolo ti ridà la causa della paura a te che lo hai inventato.

Però anche ti dimostra che per il fatto di non avere effetti non è in realtà una causa, perché la funzione della causa è produrre effetti e lì dove gli effetti sono spariti non ci sono causa.

In questa maniera il corpo guarisce grazie ai miracoli giacché questi dimostrano che la mente ha inventato la malattia e che ha utilizzato il corpo per essere la vittima o l'effetto di ciò che essa stessa ha inventato.

Però la metà della lezione non è tutta la lezione.

Il miracolo non ha nessuna utilità se l'unica cosa che impari è che il corpo può essere guarito, perché non è questa la lezione che ti è stato incaricato di insegnare.

La lezione che ti è stato incaricato di insegnare è che ciò che era malato era la mente che ha pensato che il corpo poteva ammalarsi.

Proiettare la sua colpevolezza non ha causato niente né ha avuto effetti.
12. Questo mondo è pieno di miracoli.

Si alzano in radioso silenzio insieme a ogni sogno di dolore e sofferenza, di peccato e di colpevolezza.

Rappresentano l'alternativa al sogno, la scelta di essere quello che sogna invece di negare il ruolo attivo che hai disimpegnato nella fabbricazione del sogno.

I miracoli sono i felici effetti di ridare la malattia, la conseguenza alla loro causa.

Il corpo si libera perché la mente riconosce la seguente cosa;

Nessuno sta facendo questo a me, sono io stesso che lo sta facendo a me stesso” e così la mente rimane libera per portare alla fine un'altra scelta.

Da qui la salvezza procederà a cambiare il percorso di ogni passo che non hai dato mai nella discesa verso la separazione e quando sarai andato e ritornato indietro la scala sarà sparita e tutti i tuoi sogni del mondo saranno disfatti.  Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.