Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

13 ott 2014

Quelli che sanno che tutti siamo Uno non hanno il bisogno della salvezza.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto! Che la pace di Dio sia con noi adesso per poter ascoltare la Sua Voce e sapere cosa dobbiamo fare. Soltanto ascoltando la Sua voce troveremo la vera felicità. Egli ci condurrà a casa e lì ci incontreremo noi che siamo Uno! Ti amo! Namastè!

Tu che ricordi chi sono veramente sei l'unico che si ricorda di quello che voglio veramente. 

Parli a nome di Dio e quindi parli nel mio nome. 


E ciò che mi concedi procede da Dio stesso. 


La tua voce Padre mio è anche la mia e tutto quello che voglio è Quello che Tu mi offri, nel modo esatto che Tu sceglie ciò che devo ricevere.


Permettimi di ricordare tutto quello che non so e permettimi di silenziare la mia voce mentre ricordo. 


E non farmi dimenticare il tuo amore e la tua cura, piuttosto, aiutami a mantenere sempre presente nella mia coscienza la promessa che hai fatto a Tuo Figlio. 

Non farmi dimenticare che il mio essere non è niente ma che il mio essere è tutto.

Love Within - Beyond - CD

Capitolo 20

La visione della santità.
IV- L'entrata all'arca.
1. Niente può ferirti se tu non dai il potere ad esso

Però tu dai il potere in accordo alle leggi che questo mondo interpreta su ciò che significa dare. 

Il mondo pensa che dare è perdere. 

Nonostante non è a te a cui corrisponde dare il potere a niente.

Ogni potere è di Dio, Egli è quello che lo dà e lo Spirito Santo che sa che quando dai non puoi che guadagnare, lo rianima.

Egli non da potere alcuno al peccato perché sa che non ha alcun potere. 

Non da neanche potere ai suoi risultati così come il mondo vede la malattia, la morte, la sofferenza e il dolore.

Nessuna di queste cose sono accadute, perché lo Spirito Santo non li vede, né da potere alla sua apparente fonte.

Così è come ti mantieni in salvo da loro

Non hanno nessuna illusione su quello che sei e lo Spirito Santo semplicemente mette tutto nelle Mani di Dio, Chi ha dato e ricevuto tutto ciò che è la verità. 

Ciò che non è verità Egli non lo ha ricevuto né lo ha dato.
2. Il peccato non ha posto nel Cielo, dove i suoi risultati sono qualcosa di lontano da questo e dove né loro né la sua fonte potrebbero avere accessi.

E in questo è la tua necessità di non vedere peccato in tuo fratello

Il Cielo si trova in lui.

Se vedi peccato in lui perdi di vista il Cielo. Contemplalo tale come è, e ciò che è tuo irradierà da lui verso te. 

Il tuo salvatore ti offre soltanto amore, però ciò che percepisci da Egli dipende da te.

Egli ha il potere di ignorare tutti i tuoi errori e in esso è la tua propria salvezza. E la stessa cosa accade con la tua.

La salvezza è una lezione nel dare, tale come è interpretata dallo Spirito Santo. 

La salvezza è il risveglio delle leggi di Dio nelle menti che hanno dettato altre leggi a cui hanno dato il potere di mettere in atto ciò che Dio non ha creato.
3. Le tue dementi leggi sono state create per garantire il fatto che tu commettessi errori e che questi avessero il potere su di te, per accettare le sue conseguenze come quello che tu meriti.

Cosa può essere questo se non una demenza?  

E' questo ciò che vuoi vedere in quello che ti può salvare dalla demenza?

Lui è tanto libero di questo come lo sei tu e nella libertà che vedi in lui è la tua. Perché la sua libertà è una cosa che condividete. 

Ciò che Dio ha dato obbedisce le Sue leggi e solo le Sue leggi.  

È impossibile che quelli che obbediscono le Sue leggi possano soffrire le conseguenze di qualsiasi cosa.
4. Quelli che scelgono la libertà sperimenteranno unicamente i suoi risultati. 

Perché il potere di cui godono procede da Dio e soltanto daranno questo potere a ciò che Dio ha dato, al fine di condividerlo con loro.

Niente eccetto questo può fargli del male, perché è l'unica cosa che vedono e condividono il loro potere con esso in accordo con la volontà di Dio.

E in questa maniera è come si stabilisce e si mantiene vigente la sua libertà, la quale prevale al di sopra di qualsiasi tentazione di voler imprigionare altri o di essere imprigionati.

Devi chiedere ciò che è la libertà a quelli che hanno imparato ciò che è. 

Non chiedere a un passerotto come si fa ad alzare l'aquila, perché quelli che hanno le ali tagliate non hanno accettato per se stessi il potere che possono condividere con te.
5. Ciò che sono incapaci di peccare sanno dare tale e come hanno ricevuto.

Vedi in tuo fratello il potere della impeccabilità e condividi con lui il potere che hai dato perché siete liberi dal peccato.

A ogni essere che cammina sulla terra, in apparente solitudine è stato dato un salvatore, la cui funzione speciale qui è liberarlo, per così poter liberare se stesso.

Nel mondo della separazione è stata assegnata questa funzione a ognuno separatamente, anche se tutti loro sono uno.

Però quelli che sanno che tutti siamo Uno non hanno il bisogno della salvezza. 

E ognuno trova il suo salvatore quando è pronto per contemplare la faccia di Cristo e vedere che Egli è libero dal peccato.
6. Questo piano non lo hai pianificato tu e non devi fare niente, soltanto devi imparare il ruolo che ti è stato affidato.

Perché Quello che conosce tutto il resto si occuperà di questo senza il tuo aiuto.  

Però non pensare che Egli non ha il bisogno del ruolo che ti corrisponde disimpegnare perché tu lo assista nelle altre cose,.

Perché dal tuo ruolo dipende tutto il piano e nessun ruolo è completo senza questo e non può neanche essere completo senza di esso.

Per entrare nell'arca della pace dobbiamo essere in due. Sebbene all'inizio di un altro mondo siete accompagnati.

Ogni relazione santa deve entrare qui per imparare la funzione speciale che gli corrisponde disimpegnare nel piano dello Spirito Santo adesso che condivide il Suo proposito.

Man mano che questo proposito si raggiunge, nasce un nuovo mondo nel quale il peccato non ha posto e dove il Figlio di Dio può entrare senza paura e riposare per un attimo per dimenticare la sua schiavitù e ricordare la sua libertà.

Però come potrebbe entrare a riposare e ricordare se tu non lo accompagni? 

 Se non sei lì, lui non sarà completo. Ed è la sua complessione ciò che lui ricorda lì.
7. Questo è il proposito che ti è stato affidato. Non pensare che perdonare tuo fratello beneficia soltanto uno di voi. 

Perché il nuovo mondo nella sua totalità riposa nelle mani di ogni due esseri che entrano lì a riposare.

E mentre riposano, la faccia di Cristo brilla su di loro e loro ricordano le leggi di Dio, dimenticando tutto il resto e desiderando unicamente che le Sue leggi siano materializzate perfettamente in loro e in tutti i suoi fratelli.

Credi che potresti riposare senza di loro una volta che questo sia realizzato? Non potresti lasciare neanche nessuno di loro fuori tale e come io non potrei neanche lasciarti fuori e dimenticarmi così di una parte di me stesso.
8. Forse ti chiedi come potrai essere in pace se mentre stai nel tempo tuttavia ti rimane tanto da fare prima che il cammino che porta alla pace sia libero e chiaro.

Forse ti sembra che questo è impossibile. Però chiediti se è possibile che Dio avrebbe potuto creare un piano per la tua salvezza che potrebbe fallire.

Una volta che accetti il suo piano come l'unica funzione che vuoi disimpegnare non avrà niente che lo spirito santo non prenda in carico per te senza nessun sforzo da parte tua.

Egli andrà davanti a te liberando il cammino e non lascerà ostacoli con i quali tu potessi inciampare né che possano ostacolare il tuo passo.

Ti sarà dato tutto ciò di quanto hai bisogno. 

Ogni apparente difficoltà semplicemente svanirà prima che possa arrivare. 

Non devi preoccuparti per niente, solo distaccarti da tutto tranne dell'unico scopo che vuoi raggiungere.

Nella stessa maniera in cui questo ti è stato dato, nella stessa maniera la sua consecuzione sarà portata alla fine per te. 

La promessa di Dio sarà mantenuta con fermezza contro ogni ostacolo, perché riposa sopra la certezza, non sopra la contingenza.

Riposa in te. Chi può godere di più certezza che il Figlio di Dio? Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.