Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

23 lug 2014

Nessuno considera strano amare e odiare allo stesso tempo. Parte 1.

Sat Nam bello essere divino! Tante benedizioni in questo giorno perfetto. Ti amo! Namastè!!

Padre, tutto ciò che chiedo è la verità. Ho avuto molti pensieri stravaganti su di me e sulla mia creazione, e ho introdotto nella mia mente un sogno di paura. 

Oggi non voglio sognare. Scelgo il percorso che porta a Te invece della follia e la paura. 


La verità è in salvo e solo l'amore è sicuro.

Oggi ho scelto la strada che Egli ha scelto per me, ho Scelto di Seguire Dio così come Egli vuole che io faccia. 

La Sua mano mi sostiene. I Suoi pensieri illuminano la mia tenebre mente. Il Suo amore mi ha chiamato incessantemente dall'origine del tempo.
Veda Mantra - CD + Libro
Il potere terapeutico degli antichi Mantra in Sanscrito, la lingua sacra dei Deva, gli Esseri di Luce
Capitolo 16
Il perdono delle illusioni.
V-La decisione di raggiungere la complessione.
1. Quando esamini una relazione speciale, è necessario innanzitutto renderti conto che comporta molto dolore.

Tanto la ansietà come la disperazione, la colpevolezza e l'attacco sono presenti, intercalati con periodi in cui sembrano di essere spariti.

E' essenziale che tutti questi stati si vedano tale e come sono in realtà.

Sia quale sia la maniera in cui si manifestano, sono sempre un attacco contro l'essere, soltanto per far sentire l'altro colpevole.

Ho parlato di questo prima, però ci sono alcuni aspetti di ciò che in realtà sta tentando che ancora non abbiamo esaminato.
2. Detto chiaramente, il tentativo che l'altro si senta colpevole è sempre verso Dio, perché l'ego vuole farti credere che Dio e soltanto Egli è colpevole, il quale lascia alla Filiazione vulnerabile all'attacco e senza nessuna protezione contro esso.

La relazione di amore speciale è l'arma principale che utilizza l'ego per impedire che tu possa arrivare al Cielo. 

Non sembra di essere un'arma, però se esaminassi quanto valore hai dato a questo, e il perché, ti renderesti conto di ciò che in verità è.
3. La relazione d'amore speciale è il regalo più ostentato dell'ego ed è quello che ha più attrazione per quelli che ancora non sono disposti a rinunciare alla colpevolezza.

Qui è dove si può vedere più chiaramente la “dinamica” dell'ego, perché facendo conto con l'attrazione della sua offerta, le fantasie che si centrano sopra la relazione d'amore speciale sono con frequenza molto evidenti.

Normalmente si considerano accettabili e anche naturali.

Nessuno considera strano amare e odiare allo stesso tempo e anche quelli che credono che odiare è un peccato, si sentono semplicemente colpevoli per questo, ma non fanno niente per correggerlo.

Questo è ciò che è “normale” nella separazione e quelli che imparano che non è normale in assoluto, sembrano di essere quelli che non sono normali.

Perché questo mondo è l'opposto al Cielo, perché è stato concepito per essere il suo opposto e tutte le cose qui sono esattamente l'opposto alla verità.

Nel Cielo, dove il significato dell'amore è conosciuto perfettamente, è la stessa cosa che l'unione.

Qui dove invece dell'amore si accetta l'illusione dell'amore, l'amore è percepito come separazione e esclusione.
4. Nella relazione speciale, nata dal desiderio nascosto che Dio ci ami, con un amore speciale, è dove trionfa l'odio dell'ego. 

Perché la relazione speciale è la rinuncia all'amore di Dio, ed è anche l'intento di assicurare per se stesso, la condizione di essere speciale che Egli ci ha negato.

E' essenziale per la sopravvivenza dell'ego che tu possa credere che lo specialismo non è l'inferno, ma il Cielo. 

Perché l'ego non vuole mai che tu possa vedere che l'unica cosa che la separazione porta sono perdite, per essere l'unica condizione in cui il Cielo non può esistere.
5. Per tutti il Cielo è la complessione.

In questo non può esserci disaccordo, perché tanto l'ego come lo Spirito Santo lo accettano.

Sono, nonostante ciò, in completo disaccordo rispetto a quello che è la complessione e come si raggiunge. 

Lo Spirito Santo sa che la complessione è in primo luogo nell'unione e dopo nella estensione di questa.

Per l'ego la complessione è nel trionfo e nella estensione della”vittoria” e anche fino al trionfo definitivo sopra Dio. 

L'ego crede che con questo l'essere si libera finalmente, perché allora non rimarrebbe niente che potesse essere un ostacolo per lui.

Questa è la sua idea del Cielo. Per l'ego quindi l'unione, la condizione in cui lui non può interferire, dev'essere l'inferno.
6. La relazione speciale è un meccanismo strano e innaturale dell'ego per unire il Cielo e l'inferno, e impedire che si possa distinguere l'uno dall'altro.

Tentare di trovare ciò che si suppone è il “meglio” di entrambi i mondi, semplicemente ha dato luogo ad avere fantasie di entrambi e che sia impossibile percepire nessuno di loro come è in realtà.

La relazione speciale è il trionfo di questa confusione.

E' un tipo de unione in cui l'unione è esclusa, perché la esclusione è la base di questo tentativo di unione.

Quale migliore esempio che questo può avere del postulato dell'ego: “Cerca ma non trovi”?
7. Ciò che è strano in tutto questo è il concetto dell'io che l'ego promuove nelle relazioni speciali.

Questo “io” cerca relazioni per completare se stesso.

Però quando trova la relazione speciale in cui pensa che può ottenere quello che vuole, dà se stesso e tenta di “scambiarsi” per l'io dell'altro. 

Questo non è unione, perché con questo non c'è aumento nè estensione.

Ognuno di loro tenta di sacrificare l'io che non desidera in cambio di quello che crede di preferire.

E si sente colpevole dal “peccato” di appropriarsi di qualcosa e di non dare niente di valore in cambio.

Quale valore può dare a un io che vuole disfarsi per ottenerne un altro “migliore”?
8. Quell'altro io “migliore” che l'ego cerca è sempre uno che è più speciale.

E qualsiasi che sembra di possedere un io speciale è “amato”, dovuto a ciò che può trarre da lui.

Quando entrambi i membri della relazione speciale vedono nell'altro quell'io speciale, l'ego vede “una unione benedetta nel Cielo”.

Perché né uno né l'altro riconoscerà che ha chiesto l'inferno e pertanto non interferirà nell'illusione che l'ego ha del Cielo e che gli offre, giacché suppone che sia un ostacolo per questo.

Però se il contenuto di tutte le illusioni è la paura e solo la paura, l'illusione del Cielo non è che una maniera “attrattiva” della paura nella quale la colpevolezza è profondamente sotterrata e si manifesta in forma di “amore”. Un corso di miracoli.

Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli
Woman Meditation - CD
Meditazione e Musica per nutrire la propria Femminilità