Visualizza questo blog in altra lingua.

Se il tuo cuore lo sente,dona un po della tua abbondanza...TI AMO

17 lug 2015

Puoi scegliere il percorso che ti libererà dal conflitto e che ti porterà oltre la difficoltà. Parte 1.

Sat Nam bello essere! 

Non potrai essere libero mentre percepirai te stesso come un corpo. 

Il corpo è un limite

Quello che cerca la sua libertà in un corpo la sta cercando dove non può essere trovata

La mente può essere liberata solo quando smette di vedere se stessa dentro un corpo, saldamente legata a esso e protetta dalla sua presenza.

Se ciò fosse vero, la mente sarebbe davvero vulnerabile.
Ciondolo Cuore Takionic
L' energia della pietra e le vibrazioni positive dei minerali tachionici
Capitolo 31.
La visione finale.
IV-La vera alternativa.
1. C'è una marcata tendenza a pensare che il mondo può offrire conforto e che puoi sfuggire dagli stessi problemi che hanno come scopo di perpetuare.

Di cosa si tratta questo?

E' dovuto a che in questo luogo si può scegliere solo tra illusioni, sembra essere l'unica opzione, dal momento che credi di avere il controllo dei risultati dalla tua scelta.

Se pensi, quindi, che nel breve periodo che si estende dalla tua nascita fino alla tua morte ti è stato dato un po 'di tempo per il tuo uso esclusivo: un intervallo di tempo in cui tutti sono in conflitto con te, anche sebbene ti è possibile scegliere il percorso che ti libererà dal conflitto e che ti porterà oltre la difficoltà che non sono affari tuoi.

Però sì che sono affari tuoi.

Come potresti essere in grado, quindi, di sfuggire da loro lasciandoli dietro?

Quello che deve andare con te, ti accompagnerà, qualunque sia il modo in cui sceglierai di andare.
2. La vera scelta non è illusoria.

Ma il mondo non può offrirla a te.

Tutte le sue vie non fanno altro che portarti alla delusione, al nulla e alla morte.

Le scelte non sono una vera scelta.

Non cercare di fuggire dai tuoi problemi qui, perché il mondo è stato concepito proprio in modo che non si potesse sfuggire.

Non lasciarti ingannare dai vari nomi che sono stati dati per le sue vie.

Tutte hanno lo stesso scopo.

E ognuna di loro è solo un mezzo per tale fine, perché è lì dove tutte conducono, per molto diverse che possa sembrare di essere la sua origine e per molto differenti che possano sembrare di essere le loro traiettorie.

Il sua fine è inevitabile, perché non c'è scelta possibile tra di loro.

Tutte ti portano alla morte.

Percorrerai alcuni di loro felicemente per qualche tempo, prima dell'inizio di amarezza.

Ma per gli altri, le spine si faranno sentire immediatamente.

La scelta non è quale deve essere la fine, ma quando arriverà.
3. Non c'è scelta dove la fine non è indubitabile.

Forse preferisci provarle tutte prima di sapere che sono tutte uguali.

I sentieri che offre il mondo sembrano di essere molti, ma ci sarà un momento in cui tutti cominceranno a rendersi conto di quanto siano simili gli uni agli altri.

Alcuni sono morti dopo che si sono resi conto di questo, perché non hanno visto altri percorsi che quelli offerti dal mondo.

E nel rendersi conto che quelli offerti dal mondo non lo hanno portato da nessuna parte, hanno perso ogni speranza.

Tuttavia, quello è stato il momento in cui hanno potuto imparare la lezione più importante di tutte.

Ognuno deve arrivare a questo punto e andare oltre esso.

È certamente vero che il mondo non offre alcuna scelta.

Ma questa non è la lezione.

La lezione ha un proposito e con questo arriverai a capire di cosa si tratta.


Grazie bellissimo essere per essere presente nella mia vita e per leggere i miei post. Pioggia di benedizioni e abbondanza. Ti amo. Tu sei me e io sono te. Namastè. GoogleTutti post del corso di miracoli.